FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: primo weekend di luglio con caldo e afa anche al Nord. La tendenza

L'ondata di caldo, dove una veloce attenuazione al Nord e al Centro-Sud, da venerdì 1 e nel primo weekend di luglio tornerà prepotente: la tendenza meteo
{icon.url}28 Giugno 2022 - ore 11:33 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
28 Giugno 2022 - ore 11:33 Redatto da Redazione Meteo.it

Venerdì 1 luglio in linea generale il tempo proseguirà all'insegna del sole e del caldo. Nel dettaglio, venerdì un'altra perturbazione che transita a nord delle Alpi, porterà della nuvolosità nelle regioni del Nord, con la possibilità di rovesci e temporali lungo l'arco alpino già dal mattino, senza escludere degli sconfinamenti verso le vicine pianure. Potrebbero resistere delle schiarite nella bassa pianura, su Liguria e Alto Adriatico. Altrove tempo in prevalenza stabile e soleggiato.

Le temperature, che già giovedì 30 giugno tenderanno a risalire al Centro-Nord e in Sardegna, venerdì potrebbero ulteriormente aumentare per proseguire con questo trend anche nel weekend, quando l'alta pressione torna a rinforzarsi e quindi a interessare gran parte dell'Italia. Le zone dove l'aria calda sarà un po' più efficace saranno il Centro-Sud e l'Emilia Romagna, dove si avranno ancora una volta i picchi di temperatura più elevati: intorno ai 35-36 gradi in Emilia Romagna, dai 35 ai 38 nelle zone interne del Centro-Sud e magari anche qualcosina in più il Sicilia, dove ci si avvicinerà verso i 40 gradi.

Sabato 2 e domenica 3 luglio ulteriore aumento del caldo, anche al Centro-Nord e soprattutto lungo la parte tirrenica dell'Italia: la tendenza meteo

Nel primo weekend di luglio, passata questa perturbazione, si avrà un miglioramento del tempo che sarà quasi ovunque soleggiato. Sabato 2 luglio non si prevede alcun fenomeno, a differenza di domenica 3 quando sembra che possa svilupparsi sulle Alpi orientali qualche breve e isolato rovescio. Temperature in aumento anche nel fine settimana, soprattutto domenica quando i picchi più elevati potrebbero concentrarsi nella parte tirrenica della Penisola poiché la parte Adriatica potrebbe essere interessata da infiltrazioni di aria meno calda. Dunque, lungo il versante tirrenico, si potrebbe ancora una volta finire su valori di 37-38 gradi con qualche punta vicina ai 40.

Il caldo intenso insisterà quindi soprattutto al Centro-Sud e marginalmente anche al Nord, specie in Emilia Romagna; nelle altre regioni settentrionali si avranno temperature magari più contenute ma con un clima molto afoso. L'ondata di caldo potrebbe poi proseguire anche all'inizio della prossima settimana, specialmente al Centro-Sud. La tendenza appena descritta presenta margini di incertezza, per ulteriori dettagli invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 12:43
Notizie
TendenzaMeteo: domenica 4 dicembre piogge, ma inizio di settimana più stabile
Meteo: domenica 4 dicembre piogge, ma inizio di settimana più stabile
Domenica 4 dicembre si avranno ancora piogge al Centro-Nord con neve sulle Alpi. A inizio settimana maltempo in allontanamento: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 01 Dicembre ore 14:59

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154