FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, tempo instabile fino a inizio giugno: la tendenza dal 29 maggio

Anche la prossima settimana sarà segnata dal via vai di diverse perturbazioni: per parte dell'Italia si profilano condizioni meteo instabili fino a inizio giugno
26 Maggio 2024 - ore 11:11 Redatto da Meteo.it
26 Maggio 2024 - ore 11:11 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Gli ultimi aggiornamenti meteo confermano l'insistenza di tempo instabile anche nei prossimi giorni, almeno fino all'inizio giugno. Secondo le ultime proiezioni, infatti, non si profila alcuna fase anticiclonica che possa conferire stabilità diffusa e duratura. Sulla scena europea tenderà invece a insistere una vasta circolazione di bassa pressione centrata nel cuore del continente, che arriva a coinvolgere anche l’area mediterranea e l’Italia. Il nostro Paese viene a trovarsi quindi in un flusso occidentale in cui si muovono sistemi nuvolosi e aree di instabilità con effetti che lasciano più ai margini le regioni meridionali. Verso la fine della settimana il Sud potrebbe essere anche raggiunto da aria più calda con clima estivo (punte vicine ai 30 gradi tra Calabria e Sicilia) mentre al Centro-Nord le temperature, seppure altalenanti, oscilleranno su valori non lontani dalla norma.

La tendenza meteo da mercoledì 29 maggio

Quella di mercoledì 29 maggio potrà essere una giornata di relativa tregua, con nuvole associate a episodi di instabilità nelle zone interne peninsulari e locali rovesci o temporali che in forma più isolata potranno coinvolgere anche il settore adriatico tra Abruzzo, Molise e Puglia. Locali e brevi piogge o rovesci saranno possibili anche nel settore alpino mentre sul resto d’Italia le nuvole saranno meno consistenti e associate a tempo asciutto.
Temperature massime in lieve aumento al Nord-Est e in leggero calo in Sardegna; valori in generale per lo più compresi tra 21 e 27 gradi. Venti di Maestrale fino a moderati sul Mare di Sardegna e nei canali delle Isole, deboli altrove.

In serata il tempo tornerà a peggiorare al Nord-Ovest, con piogge anche in pianura, per l’arrivo di una nuova perturbazione che tra la notte successiva e giovedì coinvolgerà anche il Nord-Est e, molto marginalmente, Toscana, Umbria e Marche. Sul Triveneto e in Emilia Romagna sembrano possibili anche fenomeni localmente moderati e isolati rovesci o temporali. Giovedì massime in calo al Nord-Est, in aumento per effetto di un moderato Scirocco sul medio e basso Adriatico.

Giovedì sera un’altra perturbazione raggiungerà il Nord: questo sistema perturbato sarà più intenso dal precedente e porterà molte piogge, anche intense e abbondanti, in propagazione sulle regioni settentrionali, specie tra Piemonte, Lombardia e Triveneto. Nel corso di venerdì i fenomeni si attenueranno al Nord (concentrandosi verso le Alpi) e coinvolgeranno in forma più isolata anche parte del Centro e della Sardegna. Per conferme di questa tendenza e maggiori dettagli si rimanda agli aggiornamenti dei prossimi giorni.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 03:42

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154