FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: per San Valentino tornano pioggia e neve? Gli ultimi aggiornamenti

Da venerdì 11 febbraio due diverse perturbazioni. Pioggia e neve a quote basse per San Valentino su alcuni settori. La tendenza meteo
{icon.url}10 Febbraio 2022 - ore 11:47 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
10 Febbraio 2022 - ore 11:47 Redatto da Redazione Meteo.it

Cambio di scenario meteo in vista per San Valentino? Vediamo cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni. Tra venerdì 11 e sabato 12 febbraio un debole fronte freddo (perturbazione n.3 del mese) transiterà prima al Nord e successivamente al Centro, con scarsi effetti in termini di piogge. Domenica 13 qualche effetto insisterà ancora al Centro-Sud, dove si avrà un cielo da parzialmente nuvoloso a nuvoloso con qualche debole pioggia, perlopiù tra Basilicata, Puglia meridionale e Calabria. Migliora invece la situazione al Nord, dove si avrà un tempo stabile con il passaggio di qualche velatura. Temperature: senza grandi variazioni, con valori massimi intorno alla media, leggermente sopra al Nord.

Alla fine di domenica inizierà ad avvicinarsi una nuova e più consistente perturbazione atlantica (la n.4 del mese) con le prime avvisaglie al Nord-Ovest, dove aumenteranno le nuvole e si avranno le prime isolate precipitazioni, essenzialmente tra Liguria e Toscana.

Peggioramento più deciso sull'Italia con pioggia e neve al Nord: la tendenza meteo da lunedì 14 (San Valentino) a mercoledì 16 febbraio

Lunedì 14 febbraio vede l'arrivo della parte più organizzata del fronte perturbato, che dopo tanto tempo riporterà delle precipitazioni significative su gran parte del Nord. Piogge in Pianura Padana, ma anche nevicate a quote relativamente basse: oltre i 300-500 metri al Nord-Ovest; neve anche su gran parte dell'arco alpino, con aumento della quota neve verso le alpi orientali (700-800 metri). Altre precipitazioni andranno a interessare anche le regioni tirreniche, in particolare Lazio, Campania e Umbria. Nel Nord-Est potrà verificarsi qualcosa tra Veneto e Friuli.
La perturbazione sarà accompagnata da venti intensi: lunedì prevalentemente meridionali mentre martedì 15 cominceranno a ruotare da Nord-Ovest.

La perturbazione transiterà poi lentamente verso le regioni centro meridionali, perlopiù nella giornata di martedì quando invece al Nord-Ovest tornerà il sole. Dunque, le piogge interesseranno gran parte del Nord-Est e del Centro e successivamente la Campania e la Calabria tirrenica, il settore tirrenico della Sicilia, la Sardegna occidentale e la parte settentrionale della Puglia. Le eventuali nevicate andranno a interessare l'estremo settore orientale delle Alpi, oltre i 1100 metri e l'Appennino centrale oltre i 1300-1500 metri. Mercoledì 16 le piogge dovrebbero interessare prevalentemente gran parte del Sud e la Sicilia, con possibilità di qualche temporale mentre al Centro-Nord e in Sardegna la situazione dovrebbe migliorare, eccetto della nuvolosità nel settore del medio Adriatico. Dovrebbe seguire poi un nuovo rinforzo dell'alta pressione e quindi una nuova fase di tempo stabile.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:38
Notizie
TendenzaMeteo, giovedì maltempo intenso al Centro-Nord. Forte ma breve ondata di caldo al Sud
Meteo, giovedì maltempo intenso al Centro-Nord. Forte ma breve ondata di caldo al Sud
Venerdì 19 attenuazione del caldo anche al Sud e in Sicilia. Nel weekend prevarrà probabilmente l’Anticiclone delle Azzorre con sole e temperature alla norma
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Agosto ore 11:47

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154