FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, per la Befana aria più fredda, qualche pioggia e neve in montagna

Cambio di scenario meteo in arrivo tra il 5 gennaio e la Befana: nuova perturbazione con pioggia, neve in montagna e sensibile calo termico. La tendenza
{icon.url}2 Gennaio 2022 - ore 11:04 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
2 Gennaio 2022 - ore 11:04 Redatto da Redazione Meteo.it

L’alta pressione nei prossimi giorni dovrebbe indebolirsi e sfaldarsi a iniziare dal Nord Italia, scalzata dalla discesa di una perturbazione atlantica a carattere di fronte freddo (prima perturbazione del mese di gennaio). Tra mercoledì 5 e il giorno della Befana dovrebbe coinvolgere l’Italia con alcune precipitazioni, una intensificazione del vento e un calo termico verso valori più consoni per l’inizio di gennaio.

Da mercoledì 5 gennaio fase meteo più movimentata e aria fredda per la Befana

Mercoledì 5 gennaio arriverà una nuova perturbazione sull’Italia: si dovrebbe trattare di un sistema perturbato di debole intensità che porterà nuvole alcune precipitazioni al Nordest, Toscana e Sardegna. Rischio di pioggia su est Lombardia e Nordest, Toscana settentrionale e settori ovest della Sardegna. Al mattino neve debole sulle Alpi orientali fino a quote intorno ai 1000 metri. Andrà meglio nel resto del Centro-sud con prevalenza di sole soprattutto al Sud e in Sicilia. Temperature in calo al Nord, Toscana e Sardegna in temporaneo e ulteriore rialzo invece sul resto del Centro-sud e sull’alto Adriatico per effetto di venti meridionali in rinforzo.

Si attiveranno poi venti più freddi settentrionali che nella giornata della Befana determineranno un sensibile calo delle temperature dopo il caldo anomalo di questi giorni. La perturbazione raggiungerà il Centro-sud portando nuvole ma scarse precipitazioni. Al Nord la situazione andrà migliorando con il ritorno di un po’ di sole.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:39
Notizie
TendenzaMeteo, da martedì 25 Italia divisa tra alta pressione e impulsi instabili. Al Nord prosegue la siccità
Meteo, da martedì 25 Italia divisa tra alta pressione e impulsi instabili. Al Nord prosegue la siccità
Le regioni del Nord resteranno a secco fino a fine gennaio. Un peggioramento più deciso potrebbe interessare il Centro-Sud da venerdì 28: previsioni meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Gennaio ore 12:13

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154