FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: terza ondata di caldo in arrivo la prossima settimana? La tendenza

A inizio settimana si intensifica il caldo ma senza picchi estremi. Da giovedì 16 giugno non si esclude la terza ondata di caldo: la tendenza meteo
10 Giugno 2022 - ore 11:35 Redatto da Redazione Meteo.it
10 Giugno 2022 - ore 11:35 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Nel fine settimana di sabato 11 e domenica 12 giugno la situazione meteorologica migliora dappertutto grazie a un nuovo rinforzo dell'alta pressione, che non abbraccerà completamente l'Italia ma farà comunque sentire la sua influenza. Non si intravede alcuna perturbazione, per cui ci attende una settimana di stampo estivo con temperature che tenderanno ad aumentare. Fino a mercoledì 15 giugno avremo valori ben al di sopra della media ma non tanto da poter parlare di ondata di caldo poiché il nucleo più caldo dell'aria torrida dovrebbe rimanere distante.

L'aria calda sfiora dunque l'Italia portando le temperature anche oltre i 30 gradi, ma senza picchi estremi. Valori in generale compresi tra i 27 e i 32 gradi, con possibili punte anche di 33-34 gradi nel versante tirrenico, nelle zone interne del Sud e sulle Isole; nelle zone interne della Sardegna non si esclude qualche punta anche di 35 gradi. Con l'attenuazione dei venti si va incontro a un clima perlopiù afoso, soprattutto al Nord. Nella seconda parte di settimana, da giovedì 16 e soprattutto nel weekend, sembrerebbe profilarsi l'arrivo un pochino più deciso dell'aria calda che potrebbe dunque innescare la terza ondata di caldo della stagione.

Fino a mercoledì 15 giugno tempo soleggiato con qualche eccezione: da giovedì 16 potrebbe innescarsi la terza ondata di caldo della stagione

A inizio settimana prevarrà un tempo soleggiato ma con delle eccezioni: pur non transitando delle perturbazioni, c'è il rischio di qualche fase instabile con rovesci o temporali prevalentemente sulle zone di montagna. Lunedì 13 giugno questa situazione di instabilità dovrebbe interessare prevalentemente le alpi centro orientali, soprattutto nelle ore centrali del giorno. Si tratterà comunque di fenomeni brevi e intermittenti. Martedì 14 l'instabilità dovrebbe interessare ancora il settore alpino centro orientale ma anche l'Appennino, soprattutto quello centro settentrionale. Mercoledì 15 la fase instabile potrebbe propagarsi anche alle zone interne del Sud, interessando in particolare l'Appennino meridionale e l'interno della Puglia. Qualcosa ancora potrà interessare l'Appennino centrale e sporadicamente l'arco Alpino. Altrove prevarrà un tempo perlopiù soleggiato.

Secondo i dati attualmente a disposizione, sembrerebbe farsi strada da giovedì 16 l'aria più calda con l'Anticiclone africano che dovrebbe puntare più direttamente l'Italia accompagnato da un tempo stabile. Per maggiori dettagli vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Meteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Da metà settimana il vortice si allontanerà, permettendo una nuova espansione dell'alta pressione sull'Italia: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Giugno ore 02:09

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154