FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, durante le feste di Natale brusco cambiamento del tempo

La perturbazione n.9 di dicembre porterà piogge e nevicate fino a bassa quota. Notevole rinforzo del vento e drastico calo termico
{icon.url}25 Dicembre 2020 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
25 Dicembre 2020 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Durante le Feste di Natale è atteso un brusco cambiamento del tempo, con l’arrivo della perturbazione numero 9 di dicembre la quale, seguita da fredde correnti polari, porterà sull’Italia un tempo decisamente più invernale. In particolare entro sabato 26 le temperature caleranno sensibilmente in tutta Italia (in qualche caso anche 10 gradi in meno rispetto ai valori miti di questi giorni), le piogge torneranno su quasi tutte le nostre regioni e saranno a tratti intense, venti forti spazzeranno tutti i nostri mari e la neve imbiancherà fino a quote piuttosto basse le zone montuose del Centro-Nord.

Il maltempo dal sapore invernale ci accompagnerà, a tratti, fino alla fine del 2020: un’altra perturbazione (la numero 10 del mese) investirà infatti le regioni del Nord tra la sera di domenica 27 e le prime ore di lunedì 28, con la neve che imbiancherà anche le aree di pianura; le nevicate saranno anche intense con accumuli significativi in diversi settori della Pianura Padana, al momento i settori più coinvolti sembrano essere i settori occidentali di Emilia e Lombardia.

Previsioni meteo per venerdì 25 dicembre, Natale

Nuvole in gran parte d’Italia anche se non mancheranno delle schiarite, anche ampie su Molise, Puglia e settori ionici della Penisola. Nel corso del giorno piogge sparse su Liguria centro-orientale, sud ed est della Lombardia, regioni di Nord-Est, Emilia Romagna, Marche, regioni tirreniche, Umbria, settori occidentali di Sicilia e Sardegna; possibili temporali tra Liguria di Levante e nord-ovest della Toscana; neve su Alpi e Appennino settentrionale oltre 500-900 metri. In serata piogge sparse su Nord-Est, gran parte del Centro e settore tirrenico del Sud, con nevicate fino a quote collinari su Alpi orientali e Appennino settentrionale, oltre 1000-1400 metri sull’Appennino centrale ma con quote in calo. Temperature massime in calo al Centro-Nord e Sardegna. Venti occidentali, intensi sui mari di ponente.

Previsioni meteo per sabato 26 dicembre, Santo Stefano

Bello e soleggiato al Nord, nuvole sparse sul resto d’Italia. La nuvolosità sarà più diffusa e compatta sul medio Adriatico, al Sud e in Sicilia dove nel corso della giornata avremo piogge sparse, a tratti moderate su Marche, Abruzzo, basso Tirreno e Puglia meridionale; qualche pioggia anche in Sardegna e al mattino in Toscana e Umbria. Nevicate fino a quote collinari sul versante adriatico dell’Appennino centrale e oltre 1000-1500 metri sull’Appennino meridionale. Temperature massime in calo, specie al Centro-Sud. Ventoso per venti settentrionali da tesi a forti su alto Adriatico (Bora), Centro (Grecale), Sardegna (Tramontana) e Canale di Sicilia (Maestrale). Mari mossi o molto mossi, fino ad agitati i mari intorno alla Sardegna e il canale di Sicilia.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 18:38
Notizie
TendenzaMeteo, caldo e temporali anche dopo il weekend del 24-25 luglio
Meteo, caldo e temporali anche dopo il weekend del 24-25 luglio
L'anticiclone africano dominerà la scena meteo al Centro-Sud anche nei prossimi giorni, mentre il Nord dovrà fare ancora i conti con i temporali
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Luglio ore 21:31

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154