FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, martedì 10 pioggia e vento a 100 Km/h. Poi torna l'anticiclone? Le ultime novità

L'intensa perturbazione riporterà sull'Italia condizioni più invernali, ma i suoi effetti potrebbero durare poco. La tendenza meteo
{icon.url}7 Gennaio 2023 - ore 11:34 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
7 Gennaio 2023 - ore 11:34 Redatto da Redazione Meteo.it

L'intensa perturbazione in arrivo tra domenica 8 e martedì 10 gennaio, con il suo carico di pioggia, vento forte e neve, sarà capace di far indietreggiare l'anticiclone africano, da settimane ben saldo sull'Europa. La perturbazione potrebbe risultare a tratti intensa, per le piogge e per il vento. Gli ultimi effetti ci interesseranno martedì 10, mentre nei giorni seguenti sembra probabile un ritorno alla calma meteorologica per l'arrivo dell'Anticiclone delle Azzorre.

Martedì 10 vento forte e ultime piogge: le previsioni meteo

Martedì 10 la giornata inizierà con molte nubi e un po' di piogge sparse su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e nord della Sicilia. Non si escludono locali temporali nel nord della Puglia e tra basso versante tirrenico della Calabria e nord-est della Sicilia. Un po' di nuvolosità sparsa sulla Sardegna e sui settori alpini con qualche debole nevicata intorno ai 700-800 metri sui settori di confine di Valle d'Aosta e Piemonte settentrionale. Nel resto dell'Italia giornata nel complesso soleggiata con cielo sereno o leggermente velato.

Temperature oltre le medie nelle pianure del Nord, lungo le coste dell'alto Adriatico e in Liguria, con valori fino a 12-13 gradi e punte di 14-15 in Liguria.

Temperature in calo su Alpi e Centro-Sud, con massime in linea con le medie stagionali e comprese tra 11 e 15 gradi, con punte di 16-17 in Sicilia. Venti da tesi a forti di Maestrale su gran parte dei mari del Centro Italia, al Sud e sulle Isole, con possibili raffiche prossime ai 90-100 km/h attorno alla Puglia e nel canale di Sicilia. Venti di Tramontana in attenuazione sulla Liguria centrale. Poco mosso l'Adriatico settentrionale, mossi o molto mossi i restanti mari, fino ad agitati quelli meridionali.

Nei giorni successivi la pressione atmosferica tornerà a risalire gradualmente sul Mediterraneo e sull'Italia per il probabile ritorno dell'Anticiclone delle Azzorre, che proteggerà il nostro Paese dall'arrivo di ulteriori perturbazioni atlantiche.

Vivremo quindi giornate nel complesso stabili e soleggiate, con temperature che torneranno a risalire su valori ben oltre la norma. La ventilazione tenderà ad indebolirsi nel corso dei giorni, con il ritorno di una sostanziale calma meteorologica in una fase di tempo ancora anomalo per il periodo.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 01:44

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154