FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: maltempo e freddo invernale a inizio settimana. Le zone coinvolte

Tra domenica 15 e martedì 17 gennaio agiranno due perturbazioni (la n.5 e n.6) con arrivo di aria molto fredda, temporali, neve e vento. La tendenza meteo
{icon.url}12 Gennaio 2023 - ore 11:32 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
12 Gennaio 2023 - ore 11:32 Redatto da Redazione Meteo.it

La perturbazione (n.5 del mese), in arrivo tra domenica 15 e lunedì 16 gennaio, apre la strada a correnti più fredde e anche ad altri impulsi perturbati alle sue spalle. Nei giorni successivi si verrà dunque a formare una grossa area di bassa pressione sul Mediterraneo centrale, centrata proprio sull'Italia, che richiamerà masse d'aria artica e dunque un vero e proprio assaggio di freddo invernale. Lunedì 16 si profila l'arrivo di un'altra perturbazione (la n.6) da ovest che darà vita a condizioni molto instabili in diverse zone.

La giornata di domenica vedrà quindi molte nuvole quasi dappertutto, a parte delle schiarite su buona parte del Sud e della Sicilia, esclusa la Campania. In giornata si avranno piogge tra la riviera di Levante ligure, l'alta Toscana e l'estremo settore dell'alto Adriatico; qualche pioggia possibile anche nelle zone interne del Lazio. Possibili nevicate sulle Alpi occidentali, oltre i 1100 metri. Il peggioramento più consistente si avrà in serata, con precipitazioni più intense tra Lombardia, Nord-Est e buona parte della Toscana; nevicate sulle Alpi centro orientali oltre gli 800 metri. Il maltempo proseguirà, tra la notte e il mattino, sul versante tirrenico fino ad allontanarsi poi già a metà giornata verso i Balcani lasciando lunedì 16 ancora delle piogge sulla Sicilia e sul settore del basso Tirreno. Nel frattempo un'altra perturbazione (la n.6) sarà già a ridosso delle Alpi, quindi a metà giornata avremo nuove nevicate sulle Alpi occidentali; tra pomeriggio e sera anche delle piogge che interesseranno nuovamente la Liguria orientale, la Toscana e il settore tra Emilia, Veneto e Lombardia.

Martedì 17 gennaio ancora tempo perturbato e nevicate a quote comprese tra 600-700 metri sulle Alpi: la tendenza meteo

Successivamente, tra la sera e la notte, verrà coinvolto tutto il Nord-Est, le regioni centrali e martedì 17 gennaio anche la Sardegna e la Campania. Alcuni fenomeni potrebbero essere di notevole intensità, con rovesci e temporali localmente forti. La neve martedì andrà a interessare le Alpi, anche quelle occidentali, a quote comprese tra 600-700 metri. Nei giorni successivi persisterà un tempo perturbato e freddo con abbassamento della quota neve lungo l'Appennino. Il tutto sarà accompagnato da venti piuttosto sostenuti, forti e a tratti anche burrascosi soprattutto al Centro-Sud.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 17:29
Notizie
TendenzaMeteo, lunedì stabile poi febbraio al via con irruzione di aria fredda
Meteo, lunedì stabile poi febbraio al via con irruzione di aria fredda
Inizio settimana stabile con temperature in aumento poi febbraio potrebbe prendere il via con l'arrivo di un nucleo di aria molto fredda. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 23:47

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154