FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, irruzione fredda tra venerdì e il weekend: torna anche la neve

Tra venerdì 21 gennaio e sabato 22, il passaggio di un fronte freddo sarà accompagnato da pioggia, neve e un deciso calo termico. La tendenza meteo per i prossimi giorni
{icon.url}19 Gennaio 2022 - ore 12:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
19 Gennaio 2022 - ore 12:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Dopo aver a lungo garantito condizioni meteo stabili in tutto il paese, l'alta pressione sta iniziando a indebolirsi in queste ore e giovedì 20 gennaio lascerà spazio al transito di una perturbazione che coinvolgerà soprattutto il Centro-Sud, dove porterà anche la neve lungo l'Appennino.

Anche per i giorni successivi si profila una situazione meteo più movimentata, segnata anche dall'afflusso di aria molto fredda che riporterà sul Paese un clima dal sapore decisamente più invernale.

In particolare, venerdì 21 gennaio l'Italia sarà raggiunta da un altro fronte freddo in discesa da nord: sarà una giornata nuvolosa su regioni centrali adriatiche, basso Lazio, Sud e Isole; tempo in miglioramento altrove. Le piogge, non particolarmente intense, interesseranno soprattutto le regioni adriatiche centrali, il Sud e, in parte, anche le Isole.
L'aria fredda al seguito della perturbazione farà calare lo zero termico: la neve arriverà fino a 600-700 metri di quota sulle regioni adriatiche centrali e in Romagna. Sull'Appennino meridionale e sui rilievi della Calabria la quota neve sarà intorno ai 1000-1200 metri.
Entro sera i fenomeni tenderanno ad esaurirsi quasi ovunque: qualche pioggia potrà interessare solo i settori tra Calabria e Sicilia.

Clima freddo: temperature in calo, più sensibile in montagna, lungo il versante adriatico e al Sud. Venti tesi settentrionali, mari mossi o molto mossi.

La tendenza meteo per il weekend: sabato ultime piogge e vento freddo, domenica tempo stabile

Prima di abbandonare l'Italia, sabato la perturbazione farà sentire i suoi ultimi effetti al mattino in Sicilia, dove osserveremo ancora un po' di nuvole e locali piogge. Nel resto del Paese tornerà ad avere la meglio il sole, con l'eccezione di un po' di nuvolosità al mattino in Sardegna e nel pomeriggio in Puglia, dove a fine giornata arriverà anche qualche debole pioggia.
Il freddo aumenterà ulteriormente per effetto dei venti settentrionali, che soffieranno fino a forti sul Sud Italia.

Domenica 23 gennaio i venti tenderanno ad attenuarsi e le temperature aumenteranno. Le condizioni meteo diverranno stabili in tutto il Paese, con un cielo in prevalenza soleggiato. Faranno eccezione un po' di nuvole all'estremo Sud e in Sicilia, e in serata qualche pioggia sarà possibile sulla Puglia, con nevicate oltre i 400-500 metri di quota.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:38
Notizie
TendenzaMeteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Meteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Tra martedì 6 e mercoledì 7 dicembre tempo più stabile sull'Italia ma un nuovo peggioramento potrebbe segnare la Festa dell'Immacolata: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 03 Dicembre ore 11:25

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154