FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: giovedì 19 gennaio irruzione di aria artica! Altra fase di maltempo

Da giovedì 19 gennaio si conferma un'irruzione di aria artica fino alle regioni centro meridionali e un'altra fase di maltempo: la tendenza meteo
15 Gennaio 2023 - ore 11:35 Redatto da Redazione Meteo.it
15 Gennaio 2023 - ore 11:35 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Nella seconda parte della settimana si conferma l’irruzione di aria fredda di origine artico-marittima fino al cuore del mar Mediterraneo e dunque anche sull’Italia centro-meridionale dove, a partire da giovedì 19 gennaio, si assisterà ad un marcato calo delle temperature. A pilotare l’aria fredda sarà una vasta saccatura destinata a sprofondare fino all’Africa settentrionale, all’interno della quale si muoveranno altri impulsi perturbati diretti verso la Penisola dove il tempo resterà molto instabile e localmente perturbato.

In particolare tra mercoledì 18 e giovedì è attesa un’altra fase di maltempo, con il passaggio della perturbazione n.8, che darà luogo alla formazione di una circolazione ciclonica secondaria tra Corsica e Toscana, associata a precipitazioni diffuse su buona parte del Centro-Sud, in risalita giovedì verso l’Emilia Romagna. In Appennino si abbasserà la quota neve: fino a 1000-1200 metri mercoledì nel settore centrale e sulla Sardegna; tra i 400 metri dell’Appennino settentrionale e i 1000-1200 metri di quello meridionale nella giornata di giovedì. Il vento soffierà ancora intensamente: inizialmente sud-occidentale, destinato a ruotare e a disporsi da nord a partire da giovedì e dai mari di ponente. Nel resto del Nord il tempo resterà asciutto, con ampi rasserenamenti nella giornata di mercoledì e un temporaneo aumento delle nubi in quella di giovedì.

Venerdì 20 gennaio potrebbe proseguire la fase instabile, soprattutto al Sud, Isole e regioni centrali adriatiche: la tendenza meteo

L’incertezza previsionale, già di per sé elevata per la settimana in arrivo a causa della complessa circolazione atmosferica attesa sul continente, aumenta ulteriormente a partire da venerdì 20: tuttavia, la persistenza di una circolazione ciclonica sui mari attorno alla Penisola, colma di aria fredda a tutte le quote, dovrebbe mantenere il tempo instabile, favorevole ad altre precipitazioni soprattutto al Sud, sulle Isole e sulle regioni centrali adriatiche, nevose fino a quote relativamente basse. Il clima sarà pienamente invernale, con temperature destinate a portarsi al di sotto della norma.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: a metà settimana freddo e piogge! Brusco calo termico: i dettagli
Meteo: a metà settimana freddo e piogge! Brusco calo termico: i dettagli
A metà della prossima settimana brusco cambio di rotta con il ritorno di aria fredda, un po' di neve e temperature addirittura sotto la media.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 14 Aprile ore 03:51

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154