FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: freddo artico e neve fino alla prossima settimana? La tendenza

La fase meteo invernale sta entrando nel vivo con l'aria fredda verso il Sud, maltempo, venti e neve a bassa quota. Quanto durerà ancora? La tendenza
19 Gennaio 2023 - ore 11:28 Redatto da Redazione Meteo.it
19 Gennaio 2023 - ore 11:28 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Tra domenica 22 gennaio e l’inizio della prossima settimana l’Italia e il Mediterraneo centrale resteranno inseriti all’interno di una circolazione di bassa pressione, colma di aria fredda di origine artica, lasciata in eredità dalla perturbazione n.9 giunta nella giornata di venerdì 20.

Ne conseguirà una prosecuzione del tempo instabile e localmente perturbato, in un contesto climatico decisamente invernale. Si tratta di un’evoluzione ancora molto incerta, suscettibile ancora di cambiamenti anche significativi in termini di fenomeni e aree geografiche coinvolte. Domenica il rischio di precipitazioni sembra al momento maggiore sulle regioni meridionali e sulla Sicilia (nevose oltre 700-900 metri), su Emilia orientale, Romagna e Marche, qui con neve fino a quote molto basse (localmente di pianura).

A inizio settimana possibile una nuova fase di diffuse nevicate fino a quote molto basse: la tendenza meteo

Nella giornata di lunedì 23 gennaio, con la temporanea risalita del centro di bassa pressione dai mari del Sud verso nordovest, si potrebbe assistere ad un temporaneo peggioramento del tempo sulle regioni centrali, su quelle di Nordest e sull’Emilia Romagna con una fase nevosa abbastanza diffusa fino a quote molto basse o di pianura e con un coinvolgimento marginale dell’entroterra ligure e del basso Piemonte alla fine della giornata (affidabilità molto bassa). La ventilazione attorno alla Penisola e alle Isole maggiori resterà ancora piuttosto sostenuta, anche se meno violenta rispetto ai giorni precedenti: saranno ancora possibili raffiche fin verso i 60-70 Km/h. Anche il moto ondoso dei mari tenderà un pochino a placarsi.

A seguire, tra martedì 24 e mercoledì 25 gennaio, con l’indebolimento dell’area depressionaria e il suo allontanamento verso il basso mar Mediterraneo, si dovrebbe andare incontro ad un graduale miglioramento, più evidente al Nord. Ancora un po’ di variabilità al Centro-Sud, ma con precipitazioni più scarse e con un rialzo del limite delle nevicate. Le temperature si manterranno diffusamente sotto la media stagionale, inizialmente in modo anche marcato, ma con tendenza ad un’attenuazione del freddo verso metà settimana.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
Meteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
La perturbazione darà vita ad inizio settimana ad un vortice di bassa pressione che manterrà il tempo instabile: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno ore 09:28

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154