FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, lunedì 25 ottobre forte maltempo al Sud. Situazione critica

Tra Sicilia, Calabria e Basilicata possibili accumuli significativi di anche oltre i 300 l/m², un quantitativo di pioggia che in queste zone cade in 6 mesi
{icon.url}24 Ottobre 2021 - ore 12:37 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
24 Ottobre 2021 - ore 12:37 Redatto da Redazione Meteo.it

Una nuova perturbazione (la numero 5 di ottobre) sta dando vita ad un intensa circolazione di bassa pressione tra il Nord Africa e il Canale di Sicilia, causando un marcato peggioramento del tempo a partire dalle Isole maggiori e dal Sud e un sensibile rinforzo della ventilazione. Proprio a causa di questa depressione, lunedì 25 ottobre si conferma una fase di intenso maltempo, con possibili criticità tra Sicilia, Calabria e bassa Basilicata; da segnalare entro mercoledì possibili accumuli significativi, anche oltre i 300 l/m² scaricati localmente sul territorio, un quantitativo di pioggia che normalmente in queste zone cade in 6 mesi.

Tra martedì e mercoledì, la stessa perturbazione propagherà i suoi effetti in termini di precipitazioni anche verso le regioni del Centro e, temporaneamente, verso l’estremo Nord-Est. La tendenza in tal senso resta ancora incerta, data l’elevata dinamicità del vortice in formazione. Intanto nel resto del Nord il tempo resterà stabile. Dal punto di vista termico, i valori nei prossimi giorni non subiranno grosse variazioni rimanendo in generale vicini alla media stagionale o leggermente sotto sul versante adriatico e ionico, quindi con un clima tipicamente autunnale.

Previsioni meteo per lunedì 25 ottobre

Cielo irregolarmente nuvoloso al Centro-Nord, con schiarite più ampie in mattinata al Nord-Est, su Toscana, Umbria e Marche; dal pomeriggio al Nord-Ovest. Cielo molto nuvoloso o coperto altrove. Tempo instabile con rovesci e temporali su regioni meridionali e Isole maggiori; i fenomeni più forti, con possibili criticità, sono attualmente previsti su Basilicata meridionale e Calabria dove non si escludono intensi nubifragi. Dal tardo pomeriggio e in serata probabile estensione delle piogge verso le regioni centrali a cominciare da Lazio, Abruzzo e Molise.

Temperature massime in leggero calo all’estremo Sud. Giornata molto ventosa sulle regioni meridionali, con raffiche burrascose, fino a  80-90 Km/h, su Ionio e basso Tirreno, mari localmente agitati e possibili mareggiate.

Previsioni meteo per martedì 26 ottobre

Cieli sereni o poco nuvolosi al Nord-Ovest, in Alto Adige e in Sardegna, con schiarite via via più ampie verso la Toscana; al mattino qualche nebbia in Val Padana in successivo diradamento. Più nubi altrove, con cielo a tratti coperto. Rischio di piogge in Friuli Venezia Giulia, alto Adriatico, Marche, Abruzzo, Molise, Lazio, Puglia settentrionale, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Le precipitazioni più intense, con accumuli significativi, sono previste attualmente sulla Calabria, e con il rischio di temporali in Sicilia; possibili criticità sui settori ionici.

Temperature senza grandi variazioni, al più in lieve calo. Venti intensi sul Mar Ionio, che risulterà localmente agitato.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 18:52
Notizie
TendenzaMeteo, da venerdì 19 agosto si smorzerà la calura. Nel weekend torna l'Anticiclone delle Azzorre
Meteo, da venerdì 19 agosto si smorzerà la calura. Nel weekend torna l'Anticiclone delle Azzorre
Nel weekend torneranno condizioni di stabilità grazie l'Anticiclone delle Azzorre che favorirà anche temperature vicine alla norma. Avremo un caldo estivo senza eccessi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Agosto ore 06:33

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154