FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: domenica delle Palme con qualche temporale e aria più fredda

Domenica delle Palme il fronte freddo (perturbazione n.3) scivolerà rapidamente lungo la Penisola seguito da aria più fredda: la tendenza meteo
{icon.url}7 Aprile 2022 - ore 11:32 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
7 Aprile 2022 - ore 11:32 Redatto da Redazione Meteo.it

Domenica 10 aprile il fronte freddo (perturbazione n.3) che ha raggiunto l'Italia scivolerà rapidamente lungo la Penisola per allontanarsi verso i Balcani già nel corso del pomeriggio, seguito da un temporaneo afflusso di aria più fredda. In particolare, nelle prime ore della domenica delle Palme, si profila un tempo instabile nelle regioni del medio Adriatico con precipitazioni localmente moderate e neve fino ai 1000-1500 metri mentre lungo le coste non si escludono alcuni temporali. Prevalenza di cielo nuvoloso anche al Sud e nella Sicilia orientale con qualche pioggia o rovescio tra la Campania e la Calabria nord occidentale. Poi, già al mattino, il tempo mostrerà un miglioramento nelle regioni centrali adriatiche mentre un po' di nuvolosità insisterà al Sud peninsulare e nel Messinese con le ultime piogge su Puglia meridionale, Potentino e Calabria. Nel resto del Paese si potrà osservare un tempo più soleggiato, con qualche addensamento nelle Alpi orientali di confine. Al Sud le schiarite saranno più ampie tra il pomeriggio e la sera.

Dal punto di vista termico osserveremo un calo nei valori minimi al Centro-Nord e in Sardegna mentre sarà generalizzato nei valori massimi, soprattutto su medio Adriatico e regioni meridionali dove risulteranno anche al di sotto delle medie stagionali; qui inoltre il clima risulterà più fresco per via di intensi venti di Maestrale. Saranno infatti possibili raffiche di 60-70 km/h, specie su Puglia, alto Ionio e Canale di Sicilia. Mari: da poco mossi a mossi Ligure, alto Adriatico e alto Tirreno, molto mossi o agitati tutti gli altri, fino a localmente molto agitati il basso Adriatico e il Tirreno sud-orientale.

Alta pressione in rinforzo all'inizio della settimana di Pasqua e temperature in risalita verso valori primaverili: la tendenza meteo

All'inizio della settimana di Pasqua torna a rinforzare sul Mediterraneo centrale e l'Italia un promontorio di alta pressione associato anche ad aria più mite. In particolare, tra lunedì 11 e martedì 12 aprile, avremo due giornate quasi ovunque ben soleggiate salvo modeste e temporanee velature e qualche addensamento in più possibile martedì a ridosso delle Alpi occidentali e in Sardegna, dove comincerà a soffiare un intenso e umido Scirocco. Le temperature risaliranno verso valori pienamente primaverili.

Nei giorni successivi un'area depressionaria sul Mediterraneo occidentale si limiterà solo a lambire il nostro Paese, alimentando venti umidi di Scirocco con conseguente aumento delle nuvole ma con il rischio di qualche sporadica debole pioggia solo tra le Isole e l'estremo Sud. Non si prospetterebbero quindi precipitazioni al Nord dove sarebbero necessarie per alleviare l'estrema siccità che si protrae ormai da quattro mesi.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:43
Notizie
TendenzaMeteo, ondata di caldo ai titoli di coda: dopo il 6 luglio arrivano aria fresca e temporali localmente intensi
Meteo, ondata di caldo ai titoli di coda: dopo il 6 luglio arrivano aria fresca e temporali localmente intensi
Una perturbazione si prepara a investire l'Italia, accompagnata da aria fresca e da un carico di temporali localmente intensi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 06 Luglio ore 11:27

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154