FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: domenica 27 maltempo al Centro-Sud con neve e vento burrascoso

Domenica 27 febbraio insiste il maltempo invernale al Centro-Sud con neve in appennino e forte vento. Persiste la grave siccità al Nord. Le previsioni meteo
{icon.url}26 Febbraio 2022 - ore 12:26 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
26 Febbraio 2022 - ore 12:26 Redatto da Redazione Meteo.it

L’intensa perturbazione n.7 di febbraio, seguita da correnti di origine artica, ha oramai raggiunto l’Italia portando diffuso maltempo sul nostro Paese. E, mentre il Nord è rimasto all’asciutto con un prolungamento del periodo di siccità che affligge soprattutto le regioni nord-occidentali, il Centro-Sud è interessato in questo sabato 26 febbraio da precipitazioni sparse a tratti intense, con nevicate fino a quote relativamente basse sull’Appennino. L’arrivo di questa perturbazione invernale ha determinato anche un sensibile calo delle temperature, con valori inferiori alle medie climatiche stagionali nelle regioni adriatiche e al Sud Italia; in questi settori la sensazione di freddo viene tra l’altro accentuata dai venti intensi settentrionali che soffiano con raffiche burrascose, agitando i mari esposti.

Domenica 27 febbraio il maltempo insisterà sulle regioni adriatiche e al Sud, ma con fenomeni in progressiva attenuazione. Per l’inizio della prossima settimana si profila un lento miglioramento, ma continuerà ad affluire aria fredda dai Balcani, con un clima invernale soprattutto al Centro-Sud. A metà settimana sembra probabile un timido rinforzo dell’alta pressione con un tempo più stabile e temperature in risalita. Per le conferme e ulteriori dettagli sulla tendenza vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.

Le previsioni meteo per domenica 27 febbraio

Cielo sereno o parzialmente nuvoloso al Nord, Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna; in queste regioni non sono previste precipitazioni. Ancora nuvolosità diffusa sul resto d’Italia: piogge, per lo più deboli e isolate su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia; neve sull’Appennino Centrale oltre 400-500 metri, sull’Appennino Meridionale oltre 600-1000 metri.

Temperature minime quasi ovunque in calo; massime in rialzo nelle zone alpine, in ulteriore calo al Sud. Giornata ventosa: correnti settentrionali su alto Adriatico e Centro-sud, in progressiva attenuazione dal pomeriggio. Mar Adriatico e Mar Ionio da molto mossi ad agitati.

Le previsioni meteo per lunedì 28 febbraio

Ancora nuvolosità sul medio versante adriatico, al Sud e sulla Sicilia; precipitazioni sparse tra Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia settentrionale; quota neve oltre i 600 metri. Sulla restante parte del Paese cieli in generale sereni o poco nuvolosi; dal pomeriggio aumento delle nubi al Nord a partire da Friuli Venezia Giulia e Veneto.

Clima invernale: rischio di deboli gelate al Nord; valori massimi stabili o in ulteriore calo, in generale inferiori alle medie stagionali. Ancora venti tesi settentrionali al Centro-sud, in serata di nuovo in rinforzo anche al Nord.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:35
Notizie
TendenzaMeteo, da lunedì 12 prima ondata di gelo artico. Neve in pianura? Le ultime novità
Meteo, da lunedì 12 prima ondata di gelo artico. Neve in pianura? Le ultime novità
L'Italia sarà raggiunta da una massa di aria artica, che porterà le temperature minime sotto zero in molte zone del Centro-Nord. Le previsioni meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Dicembre ore 13:49

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154