FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, dall'8 marzo scoppia la Primavera. Tempo variabile con qualche pioggia, ecco dove

Via vai di perturbazioni sull'Italia in questa settimana, ma il clima tenderà a diventare molto più caldo: le previsioni meteo
7 Marzo 2023 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
7 Marzo 2023 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Questa settimana le condizioni meteo saranno ancora molto variabili a causa dell'arrivo di alcune deboli perturbazioni: il clima resta nella norma, ma dall'8 marzo (Festa della Donna) scoppia la Primavera con temperature che si porteranno intorno ai 20 gradi.

L'Italia si trova in un flusso di correnti mediamente occidentali, umide e temperate, che trasporteranno una serie di perturbazioni, la cui parte attiva investirà le aree alpine di confine e il cuore dell’Europa dove si attendono precipitazioni localmente abbondanti.

Sull’Italia i fenomeni previsti nei prossimi giorni saranno modesti e tenderanno a prediligere le regioni del Centro-Sud, mentre il Nord resterà a secco, aggravando ulteriormente il problema della siccità, specie al Nord-Ovest.

In queste ore sono in transito due deboli perturbazioni: una dal Mediterraneo occidentale verso il Sud e le Isole (la n.1), un’altra in discesa dall’Europa centrale lambisce le regioni di Nordest (la n.2). Una terza è attesa tra martedì 7 sera e mercoledì 8 mattina, con effetti più significativi su Sardegna e regioni tirreniche. La n.4, infine, potrebbe arrivare venerdì 10.

Le temperature aumenteranno sensibilmente da metà settimana, con valori anche oltre i 20 gradi sulle due Isole maggiori e sulle regioni del versante adriatico e ionico.

Le previsioni meteo per martedì 7 marzo

Schiarite anche ampie sul medio Adriatico, Puglia, Basilicata, Calabria ionica e Sicilia, al mattino anche su Alpi occidentali e Sardegna orientale. Maggiore nuvolosità nel resto d’Italia, ma con pochi e deboli fenomeni su Friuli, Veneto orientale, estremo Levante ligure, nord-ovest della Toscana, Lazio meridionale, Calabria tirrenica e Messinese.

Deboli nevicate sulle Alpi orientali oltre i 1000 metri. In serata qualche precipitazione anche nel resto del Lazio e della Toscana, su Sardegna e Valle d’Aosta occidentale.

Temperature senza grandi variazioni, a parte un aumento delle massime in Sardegna. Venti moderati occidentali su mari di ponente e basso Ionio, con ulteriori rinforzi di Libeccio nel Ligure. Mari: fino a molto mosso il Mar Ligure.

Le previsioni meteo per l'8 marzo, Festa della Donna

Su tutte le regioni condizioni di spiccata variabilità, con un’alternanza di annuvolamenti e schiarite. Nubi più dense su regioni tirreniche e Umbria, con residue piogge in mattinata su Campania, alta Calabria tirrenica e ovest Sicilia.

Le nubi saranno compatte anche lungo la barriera alpina centro-occidentale, con tendenza a nevicate su quelle piemontesi di confine e in Valle d’Aosta a quote elevate (poco sotto i 2000 m). Nel pomeriggio locali piovaschi tra Spezzino e nordovest della Toscana.

Temperature in aumento, anche sensibile, con valori massimi tra 15 e 21 gradi al Centro-Sud e sulle Isole. Venti: da moderati a tesi tra ovest e sud-ovest. Mari: mossi o molto mossi quelli di ponente.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Giugno ore 21:13

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154