FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, da venerdì 10 nuovo maltempo: vortice sull'Italia, piogge e vento molto forte

La perturbazione in arrivo darà vita ad un vortice di bassa pressione che sabato porterà maltempo e raffiche di vento a 100 km/h: la tendenza meteo
{icon.url}7 Dicembre 2021 - ore 11:42 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
7 Dicembre 2021 - ore 11:42 Redatto da Redazione Meteo.it

Una nuova perturbazione raggiungerà l'Italia venerdì 10 e darà vita ad vortice di bassa pressione che anche nel weekend dell'11 e 12 porterà maltempo su parte del Paese.

Venerdì 10 sarà una giornata molto nuvolosa sull’Italia raggiunta da una nuova perturbazione (la n. 4 del mese) con poche schiarite, più probabili nell’estremo Nord-Est e sul basso Adriatico. Al Nord precipitazioni sparse su Liguria di levante, Emilia Romagna. Lombardia orientale, Trentino meridionale e Veneto con piogge in pianura e lungo le coste, nevicate sui rilievi a quote collinari; fenomeni moderati in Emilia Romagna e levante ligure. Precipitazioni anche in gran parte del Centro-Sud con fenomeni più deboli e isolati lungo l’Adriatico e lo Ionio, più probabili e diffusi nelle zone interne, sul settore tirrenico e nelle due Isole maggiori con piogge fino a moderate o forti. Attesa neve oltre i 600-900 metri sull’Appennino centrale, oltre i 900-1400 metri su quello meridionale.

Temperature minime all’alba in generale calo con valori anche sotto zero al Nord; massime in calo su Alpi e Nord-Ovest, in lieve rialzo in Sardegna. Venti da moderati o localmente forti di Libeccio (sud-ovest) su mari di ponente, Isole maggiori, Sud e Ionio; venti in prevalenza deboli altrove. Mari: poco mosso l’Adriatico settentrionale; mossi o molto mossi i restanti bacini, fino ad agitati il Mare e Canale di Sardegna e il Tirreno meridionale.

La perturbazione darà luogo alla formazione sull’alto Tirreno ad un vortice di bassa pressione che, sabato 10 scivolerà verso sud, determinando una giornata molto nuvolosa al centro-meridionali, con piogge più diffuse e probabili su medio Adriatico e basso Tirreno, in particolare tra Calabria e Sicilia. E’ prevista neve oltre i 700-900 metri sull’Appennino centrale, anche moderata tra Marche, Abruzzo e Appennino Laziale. Sull’Appennino meridionale cadrà oltre i 1000-1200 metri. Sul Nord Italia sarà una giornata prevalentemente soleggiata, con schiarite anche ampie su Sardegna e Toscana nord-occidentale. Sarà una giornata estremamente ventosa su alto Adriatico, Liguria e Centro-Sud, non si escludono raffiche massime intorno ai 100 km/h soprattutto attorno alla Sardegna, sul Tirreno occidentale e alto Adriatico. Mari da molto mossi fino a molto agitati.

Domenica 12 l’area depressionaria si sposterà ulteriormente verso sud, in direzione dello Ionio, verso Grecia e Albania, favorendo così un miglioramento parziale al Centro-Sud, dove i fenomeni tenderanno ad attenuarsi, con ampie schiarite attese soprattutto sulle regioni del Centro. La ventilazione si manterrà tesa o forte di Tramontana al Centro-Sud. Le temperature continueranno ad essere di stampo invernale, nella media o leggermente al di sotto.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:47
Notizie
TendenzaMeteo, da lunedì 31 gennaio nuovo affondo di aria fredda, pioggia e neve
Meteo, da lunedì 31 gennaio nuovo affondo di aria fredda, pioggia e neve
Una nuova fase di maltempo coinvolgerà gran parte del Centro-Sud tra lunedì 31 gennaio e martedì 1 febbraio: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 28 Gennaio ore 22:41

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154