FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: da metà settimana deciso maltempo con piogge, neve e aria più fredda. La tendenza

La prima svolta meteo arriva a inizio settimana ma da giovedì 22 febbraio si avrà un maltempo più intenso con piogge, neve e aria più fredda: la tendenza.
18 Febbraio 2024 - ore 11:30 Redatto da Redazione Meteo.it
18 Febbraio 2024 - ore 11:30 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Mercoledì 21 febbraio la debole depressione in prossimità della Sicilia tenderà ad allontanarsi ulteriormente con le ultime piogge isolate possibili in Calabria e in Sicilia. Tempo tranquillo sul resto d’Italia con modeste velature in arrivo al Centro e in Sardegna e nuvole alte più estese che invece raggiungeranno le regioni settentrionali, specie nella seconda parte della giornata ma con tempo ancora asciutto. Tra la notte e il primo mattino possibile presenza di nebbie sulla Val Padana centro-orientale. Le temperature saranno ancora diffusamente miti per la stagione con valori anche in lieve aumento sul medio Adriatico e al Sud. I venti saranno in indebolimento anche al Sud con residui rinforzi da nordest sullo Ionio e in Sicilia.

La nuvolosità in arrivo al Nord mercoledì sarà l’avanguardia di una intensa perturbazione atlantica che tra giovedì 22 e sabato 24 coinvolgerà un po’ tutta l’Italia. Nella seconda parte della settimana si conferma infatti la formazione di una vasta circolazione che progressivamente si estenderà a tutta l'Europa centro-occidentale indirizzando verso il nostro continente vari sistemi nuvolosi piuttosto attivi.

Nella seconda parte della settimana maltempo più deciso con molte piogge e aria più fredda: la tendenza meteo

Giovedì parziali schiarite potranno resistere al Sud e nelle Isole mentre al Centronord avremo molte nuvole ma con precipitazioni che fino al pomeriggio saranno probabilmente ancora scarse e limitate al settore ligure e a quello alpino e prealpino con limite della neve elevato, intorno o anche oltre i 1500 metri. Sui nostri mari cominceranno a intensificarsi venti meridionali che in serata soffieranno anche moderati o forti soprattutto sui mari di ponente. Le massime cominceranno a calare al Nord mentre, in seguito alla mite ventilazione, al Centrosud potremo avere anche degli ulteriori rialzi.

In seguito, tra la sera di giovedì e sabato, arriverà la parte più attiva del sistema perturbato con molte precipitazioni in propagazione al resto del Nord e al Centro, sabato anche al Sud. I fenomeni più intensi sono attesi nel settore tirrenico e ligure e tra Alpi, Prealpi e pianure adiacenti con quota neve in graduale calo localmente anche intorno ai 1000 metri. Farà infatti il suo ingresso il ramo freddo della perturbazione e i venti, sempre da moderati a forti, da meridionali diverranno occidentali convogliando aria più fredda. Le temperature saranno di conseguenza in calo e, dopo un lungo periodo di anomalie climatiche positive, si riporteranno su valori vicini alle medie stagionali. Per ulteriori dettagli sulla tendenza appena descritta, vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Aprile ore 16:40

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154