FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno

I primi di giugno vedranno protagonista assoluta l’alta pressione africana associata a una massa d’aria molto calda che darà luogo a una nuova e intensa ondata di calore
{icon.url}28 Maggio 2022 - ore 11:33 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
28 Maggio 2022 - ore 11:33 Redatto da Redazione Meteo.it

La giornata di martedì 31 maggio sarà caratterizzata ancora da un flusso occidentale poco instabile sulle regioni settentrionali mentre al Centro-Sud avrà inizio la nuova, attesa estensione dell’Anticiclone Nord-Africano.

Nel dettaglio avremo cielo poco nuvoloso o temporaneamente velato da nubi alte nel settore ligure, in quello peninsulare e nelle Isole maggiori; qualche cumulo innocuo in temporaneo sviluppo nel pomeriggio lungo l’Appennino. Sul resto del Nord nubi sparse e variabili, alternate alle schiarite, più dense nel pomeriggio lungo le Alpi dove non si esclude qualche breve e isolato rovescio, più probabile in Alto Adige e nelle Alpi occidentali piemontesi.

Temperature in aumento sia nelle minime che nelle massime; valori pomeridiani ancora vicini alla norma al Nord, già superiori alle medie stagionali al Centro e soprattutto al Sud con punte oltre i 30 gradi nelle Isole maggiori. Venti localmente moderati di Scirocco in Puglia e lungo il litorale laziale, per lo più deboli e a prevalente regime di brezza altrove. Mari per lo più poco mossi, fino a localmente mossi il Tirreno e il basso Adriatico.

I primi giorni di giugno vedranno protagonista assoluta l’alta pressione di matrice africana in progressivo consolidamento sul Mediterraneo centrale e l’Italia, associata a una massa d’aria molto calda che darà luogo a una nuova e intensa ondata di calore. La stabilità anticiclonica si tradurrà in una prevalenza di tempo soleggiato e in fenomeni quasi del tutto assenti, con pochi rovesci o temporali di calore possibili nelle ore più calde, sulle Alpi e tra giovedì e venerdì, anche lungo l’Appennino e sui monti della Sardegna.

Le temperature saliranno verso valori ben oltre la norma per l’inizio di giugno, con punte diffuse oltre i 30 gradi e locali picchi anche oltre 35 gradi più probabili in Sardegna e nelle zone interne del Centro.
Questa ondata di calore, soprattutto per il Centro-Sud potrebbe insistere per quasi tutta la prima decade di giugno, una prospettiva da verificare nei prossimi aggiornamenti.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 14:33
Notizie
TendenzaMeteo: 7-8 luglio con temporali e fine del caldo africano. Fino a 5-10°C in meno
Meteo: 7-8 luglio con temporali e fine del caldo africano. Fino a 5-10°C in meno
Tra giovedì 7 e venerdì 8 luglio si conferma la fine del caldo intenso e l'arrivo di una perturbazione. Non si escludono forti temporali: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Luglio ore 17:48

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154