FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile

Settimana prossima continuerà ad essere più fredda della norma, e il passaggio di alcuni impulsi perturbati porterà nuove fasi instabili: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
20 Aprile 2024 - ore 11:32 Redatto da Meteo.it
20 Aprile 2024 - ore 11:32 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Fino al Ponte del 25 aprile l’Europa e l’Italia resteranno inserite all’interno di una massa d’aria insolitamente fredda per il periodo, che manterrà le temperature diffusamente al di sotto della norma. Si tratta di un’anomalia termica negativa importante, anche di 5-8 gradi.

Settimana al via con clima freddo e nuove perturbazioni: la tendenza fino al ponte del 25 aprile

Ad inizio settimana il freddo sarà più accentuato per la discesa di un altro nucleo instabile e freddo di origine artica, la perturbazione numero 7 di aprile. Dopo avere investito lunedì 22 le regioni centro-settentrionali, con nevicate a quote insolitamente basse sui rilievi del Nord, questa perturbazione martedì 23 darà luogo ancora a condizioni di marcata instabilità soprattutto nelle regioni centrali e all’estremo Nord-Est, con rovesci e temporali sparsi. La neve cadrà oltre i 1200/1500 metri circa in Appennino e a quote inferiori su Alpi e Prealpi orientali. Qualche debole precipitazione potrebbe spingersi sulla Lombardia orientale e in Liguria.

Al Sud, un’altra perturbazione in risalita dal Mediterraneo centrale verso lo Ionio porterà i suoi primi effetti con locali rovesci in mattinata in Calabria e sulla Puglia meridionale, con possibili temporali nel pomeriggio in Salento. Temperature di martedì in rialzo al Nord-Ovest, in calo in Sardegna, quasi invariate altrove. Giornata ventosa per forte Maestrale su Isole e Sud, venti deboli o moderati altrove.

Nei giorni seguenti l’incertezza nella previsione è destinata a crescere ulteriormente in quanto l’atmosfera sull’Italia resterà ancora molto instabile, anche per effetto di un altro veloce impulso freddo in discesa dalla Francia e diretto verso il Tirreno e il Sud tra mercoledì 24 e giovedì 25 aprile.

A rischio di precipitazioni mercoledì 24 sembrerebbero la Sardegna, l’Emilia Romagna, il Centro e il basso versante tirrenico, con dei temporali in Campania, Calabria e Sicilia. Per giovedì 25 sembra profilarsi una giornata con condizioni di tempo più stabile al Nord e parte del Centro, mentre le regioni meridionali sarebbero ancora a rischio di qualche acquazzone. Il clima resterà più freddo della norma probabilmente fino a venerdì 26, a seguire i dati a nostra disposizione indicano un progressivo addolcimento. Seguiteci nei prossimi aggiornamenti per conoscere conferme e maggiori dettagli su questa evoluzione.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, atmosfera instabile fino al weekend del 25-26 maggio: la tendenza
Meteo, atmosfera instabile fino al weekend del 25-26 maggio: la tendenza
Condizioni meteo instabili anche nel weekend per l'arrivo di nuovi impulsi perturbati: la tendenza
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Maggio ore 10:41

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154