FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: a inizio settimana maltempo e rischio criticità. Ecco dove

Lunedì 13 maggio la perturbazione n.4 farà sentire i suoi effetti al Nord ma tra martedì 14 e giovedì 16 si avrà una fase di maltempo più intenso
12 Maggio 2024 - ore 12:16 Redatto da Meteo.it
12 Maggio 2024 - ore 12:16 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L’area di alta pressione che nelle ultime ore ha garantito condizioni di tempo stabile e mite su gran parte d’Italia, si sta indebolendo lungo il suo bordo settentrionale sotto la spinta delle correnti atlantiche. Nell’ambito di queste correnti si muovono alcuni impulsi perturbati, il primo dei quali (perturbazione n.4) sta lambendo le regioni settentrionali determinando un aumento dell’instabilità lungo le Alpi e parte del Nord-Ovest. Lunedì 13 maggio gli effetti di questa perturbazione si estenderanno anche alle pianure del Nord-Est e alle zone interne del Centro, mentre le regioni meridionali rimarranno ai margini di questo flusso atlantico.

Una seconda perturbazione (la n.5) molto più attiva, tra martedì 14 e giovedì 16, sarà causa di una fase di intenso maltempo soprattutto al Nord dove non si escludono anche delle criticità legate alle forti precipitazioni. Le regioni centro-meridionali, invece, saranno coinvolte solo in minima parte, più che altro in termini di nuvolosità accompagnata da pochi fenomeni lungo l’Appennino e nei settori più settentrionali del Centro.

Il tipo di circolazione atmosferica che andrà a configurarsi nel corso della prossima settimana, sarà caratterizzata dal richiamo di masse d’aria dal Nord Africa verso il Mediterraneo centro-orientale. Queste correnti meridionali interesseranno in maniera diretta anche le nostre regioni del Centro-Sud dove si farà sentire un po’ di caldo con picchi massimi localmente oltre i 30 al Sud e in Sicilia, mentre al Nord, alle prese con maltempo e correnti più fresche, le temperature resteranno più contenute.

Le previsioni meteo per lunedì 13 maggio

Cielo nuvoloso al Nord con piogge e rovesci lungo le Alpi, e parte delle pianure del Nord-Ovest e delle Venezie. Qualche rovescio pomeridiano possibile in Emilia Romagna. Al Centro-Sud nuvolosità più irregolare e alternata anche a schiarite ampie; possibile sviluppo di brevi temporali nel pomeriggio nelle zone interne e montuose del Centro.

Temperature massime in calo al Nord, in lieve aumento al Sud e sulle Isole dove si potranno toccare i 26-28 gradi. Ventoso per Scirocco nei Canali delle Isole, con mari mossi; debole ventilazione altrove.

Le previsioni meteo per martedì 14 maggio

Al Centro-Sud cielo parzialmente nuvoloso o velato con anche delle temporanee schiarite ampie e possibili brevi rovesci pomeridiani sull’Appennino centrale. Da nuvoloso a molto nuvoloso al Nord; piogge isolate al mattino su Alpi occidentali e Venezie; nel pomeriggio precipitazioni più diffuse, anche a carattere temporalesco in Emilia Romagna; dalla sera tendenza a un’intensificazione delle precipitazioni fra Piemonte e Lombardia.

Temperature in leggero calo al Nord, stazionarie o in leggero rialzo al Centro-Sud dove raggiungeranno di nuovo i 24-28 gradi nel pomeriggio. Venti di Scirocco in moderato rinforzo e mari da poco mossi a mossi.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, atmosfera instabile fino al weekend del 25-26 maggio: la tendenza
Meteo, atmosfera instabile fino al weekend del 25-26 maggio: la tendenza
Condizioni meteo instabili anche nel weekend per l'arrivo di nuovi impulsi perturbati: la tendenza
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Maggio ore 10:30

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154