FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, 7 febbraio con pioggia al Centro-sud. Ancora a secco il Nord

Rapido fronte freddo sulle regioni del Centro-sud lunedì 7 febbraio. Neve in Appennino. Siccità grave al Nord ancora a secco. La tendenza meteo
{icon.url}4 Febbraio 2022 - ore 11:42 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
4 Febbraio 2022 - ore 11:42 Redatto da Redazione Meteo.it

Lunedì 7 febbraio l'Italia verrà attraversata dalla perturbazione n.2 del mese che arriva dal Nord Europa e dovrebbe coinvolgere il Centro-Sud e i settori alpini di confine, dove tornerà a nevicare. Già martedì 8, con la perturbazione in allontanamento, è atteso un generale e deciso miglioramento delle condizioni meteo. Si aggrava la siccità al Nord.

Meteo, lunedì 7 febbraio piogge sparse al Centro-sud

Sarà un lunedì con piogge sparse per le regioni del Centro-Sud con rischio di  fenomeni anche di forte intensità.  Neve in Appennino tra 1000 e 1400 metri con quota in calo in serata quando però i fenomeni tenderanno ad esaurirsi. Rapido miglioramento della situazioen sulle regioni del Centro e ampie schiarite ad iniziare da Toscana e Marche. In serata migliora anche al Sud. Qualche debole pioggia anche in Sardegna e nord Sicilia. Al Nordprevarrà il sole salvo un po’ di nubi e deboli nevicate sull’Alto Adige di confine.

Temperature  massime in lieve calo su Alpi e regioni del basso Tirreno, in aumento nel resto del Nord con valori localmente fino a 14-15 gradi. Venti:attenzione al forte Maestrale in Sardegna e Canale di Sicilia con raffiche burrascose fino a 80-90 km/h . Forti venti da ovest al Sud e sul Tirreno centro-meridionale. Tornerà a  farsi sentire il Foehn nelle vallate alpine, su Piemonte e Lombardia.   Mari: agitati il Mare e Canale di Sardegna e il Canale di Sicilia.

Meteo, martedì 8 febbraio tempo generalmente soleggiato con venti di Tramontana al Sud e in Sicilia

Dunque, martedì 8 sarà una giornata caratterizzata da tempo soleggiato su tutte le regioni. Al Sud e in Sicilia insisteranno venti di Tramontana, generalmente da moderati a tesi fino a forti tra il basso Adriatico, la Puglia meridionale e il mar Ionio. Di conseguenza i mari del Sud Italia risulteranno mossi o molto mossi, fino ad agitati il basso Adriatico, il canale d'Otranto e il mar Ionio. Venti in prevalenza deboli al Centro-Nord con moto ondoso in attenuazione. Temperature: in aumento sui settori alpini, in calo nel resto d'Italia con valori nella norma o leggermente sotto nelle regioni del Centro-Sud; lievemente sopra la media stagionale al Nord.

Nei giorni successivi l'alta pressione dominerà lo scenario meteorologico sul Mediterraneo centrale e sull'Italia determinando giornate stabili e prevalentemente soleggiate con temperature in generale aumento soprattutto al Centro-Sud, dove la massa d'aria estremamente mite che accompagna l'Anticiclone potrebbe portare a valori diffusamente vicino ai 20 gradi. La persistenza della stabilità anticiclonica continuerà ad aggravare il problema della siccità soprattutto nelle regioni di Nord-Ovest. Questa situazione dovrebbe persistere per tutto il resto della settimana.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:35
Notizie
TendenzaMeteo, da lunedì 12 prima ondata di gelo artico. Neve in pianura? Le ultime novità
Meteo, da lunedì 12 prima ondata di gelo artico. Neve in pianura? Le ultime novità
L'Italia sarà raggiunta da una massa di aria artica, che porterà le temperature minime sotto zero in molte zone del Centro-Nord. Le previsioni meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Dicembre ore 13:43

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154