FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, 4 gennaio con tempo stabile e clima mite per la stagione. Le previsioni nei dettagli

Una perturbazione sta attraversando il Centro-Nord, ma già da mercoledì il tempo torna stabile ovunque. Quanto durerà questa situazione? Le previsioni meteo
{icon.url}3 Gennaio 2023 - ore 11:44 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
3 Gennaio 2023 - ore 11:44 Redatto da Redazione Meteo.it

In questo martedì 3 gennaio una debole perturbazione sta influenzando le condizioni meteo nelle nostre regioni centro-settentrionali, ma con poche conseguenze: si osserva parziale aumento della nuvolosità, ma davvero poche precipitazioni. Nei prossimi giorni la scarsa ventilazione e l’elevata umidità continueranno a favorire la formazione di strati di nubi basse in molte aree, soprattutto al Centro-Nord, con un ulteriore accumulo di inquinanti in prossimità del suolo: le concentrazioni di polveri sottili in Pianura Padana hanno superato la soglia limite prevista dalla legge.

Pochi cambiamenti in vista anche per la seconda parte della settimana, che vedrà prevalenti condizioni di stabilità anche nel giorno dell'Epifania e sabato 7 gennaio, con cieli grigi su parte del Nord e delle regioni tirreniche e temperature ancora in generale sopra la media. Da domenica si profila un cambio della circolazione atmosferica, con l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica.

Le previsioni meteo per mercoledì 4 gennaio

Domani nubi compatte su Pianura Padana, Liguria e Toscana, Umbria e Marche, con locali nebbie in sollevamento in giornata. Non si prevedono precipitazioni di rilievo. Nuvolosità irregolare sul resto d’Italia, ma con schiarite ampie su Alpi, medio Adriatico, Sud e Isole.

Temperature stazionarie o in ulteriore lieve flessione, ma sempre in gran parte superiori alla media anche nelle principali città italiane: anche Milano e Torino supereranno i 10 gradi di massima, a Roma si prevedono fino a 15 gradi, di 17°C la temperatura massima attesa a Napoli.
Venti deboli con locali rinforzi di Maestrale su Adriatico, Ionio e canali delle Isole. Mari localmente mossi tra basso Adriatico e Ionio.

Le previsioni meteo per giovedì 5 gennaio

Al Nord inizio di giornata con cielo irregolarmente nuvoloso, con nubi più compatte su Levante ligure, Alpi orientali e Val Padana orientale, dove saranno associate anche a qualche nebbia; nel primo mattino possibili locali nebbie anche nelle valli tra bassa Toscana, Umbria e Lazio, lungo le coste del medio Adriatico e in Sardegna.
In giornata nubi in attenuazione con tendenza a schiarite anche ampie nelle Alpi centrali e al Nord-Ovest, dove in pianura potranno formarsi delle nebbie verso sera. Nuvolosità irregolare e variabile anche nel settore tirrenico della penisola e nelle Marche, in generale più soleggiato nel resto del Centro-Sud.

Temperature senza grandi variazioni, si mantengono sopra le medie del periodo. Venti in prevalenza deboli salvo rinforzi di Maestrale in attenuazione sul basso Adriatico e locali rinforzi da ovest-nordovest sulla Sardegna.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 17:29
Notizie
TendenzaMeteo, lunedì stabile poi febbraio al via con irruzione di aria fredda
Meteo, lunedì stabile poi febbraio al via con irruzione di aria fredda
Inizio settimana stabile con temperature in aumento poi febbraio potrebbe prendere il via con l'arrivo di un nucleo di aria molto fredda. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 29 Gennaio ore 01:19

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154