FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo 4 dicembre: si attenua il maltempo, ma a fine giornata arriva un'altra perturbazione. Le zone coinvolte

Dopo un sabato di forte maltempo, domenica 4 dicembre le piogge si attenuano gradualmente. Ma durerà poco: una nuova perturbazione si sta facendo strada verso l'Italia. Le previsioni meteo
{icon.url}4 Dicembre 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
4 Dicembre 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

La prima perturbazione di dicembre ha influenzato le condizioni meteo in gran parte dell'Italia nella giornata di sabato, causando forte maltempo. Domenica 4 dicembre il sistema perturbato si allontanerà verso est favorendo un indebolimento dei venti e un’attenuazione delle precipitazioni al Centro-Sud. Su gran parte del Nord, specie nel Triveneto, continuerà invece a piovere e a nevicare sulle Alpi oltre i 1300-1500 metri.

Contemporaneamente una nuova perturbazione atlantica (la n.2 del mese) si sta facendo strada verso il Nord-Ovest, dove porterà nuove piogge a fine giornata per poi attraversare, tra la notte e lunedì, gran parte del Centro-Nord. Al Sud e nelle Isole, invece, il tempo resterà in prevalenza soleggiato.

Le previsioni meteo per domenica 4 dicembre

Cielo coperto al Nord con precipitazioni più insistenti sul Triveneto, specie tra Veneto orientale e Friuli Venezia Giulia, nevose oltre i 1200-1500 metri; precipitazioni in attenuazione nel corso del mattino al Nord-Ovest, dove torna a peggiorare in serata. Al Centro e in Sardegna prevalenza di nuvole con ampie schiarite su Abruzzo e Molise; qualche pioggia su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna occidentale. Al Sud e in Sicilia mattinata con residue piogge e rovesci in Puglia, Campania e alta Calabria tirrenica, seguita da un pomeriggio in prevalenza soleggiato.
Temperature in lieve aumento; massime al Sud e in Sicilia intorno a 20 gradi. Venti in generale attenuazione con residui rinforzi di Scirocco al mattino tra Ionio e basso Adriatico.

Le previsioni meteo per lunedì 5 dicembre

Giornata soleggiata al Sud, nelle regioni centrali adriatiche e sulle Isole maggiori, con pochi annuvolamenti di rilievo. Prevalenza di nuvole al Nord e nelle regioni centrali tirreniche, con piogge al mattino su Lombardia, Triveneto, Liguria di levante, Toscana e alto Lazio; neve sulle Alpi centro-orientali oltre 1000-1400 metri; nel pomeriggio precipitazioni sparse nell’estremo Nord-Est e su Toscana, Umbria e nord del Lazio.
Temperature minime in calo al Sud e Sicilia; massime in rialzo in Sardegna e regioni del medio-alto Adriatico. Venti in prevalenza deboli, salvo locali moderati rinforzi da sud nel Tirreno, nel Mar ligure e in Adriatico. Mari da poco mossi a localmente mossi.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 01:38

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154