FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, 3 dicembre con intensa perturbazione: forti venti, neve e rischio nubifragi

Intensa fase di maltempo sull'Italia sabato 3 dicembre: forti piogge e temporali anche sulla Campania e Ischia. Neve sulle Alpi. Le previsioni meteo
3 Dicembre 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
3 Dicembre 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Al via il primo weekend di dicembre nel segno del maltempo sull’Italia: una nuova perturbazione in risalita dal Mediterraneo sud-occidentale (la prima del mese) investe più direttamente le regioni centrali e la Campania, estendendo il suo raggio d’azione a buona parte del Paese nelle successive 24-36 ore. In arrivo, dunque, altre precipitazioni con fenomeni che sul versante tirrenico e su quello ionico potranno risultare localmente intensi e temporaleschi; in arrivo anche un discreto carico di neve sulle Alpi e sull’Appennino ligure, inizialmente anche sotto i 1000 metri, ma con la quota destinata progressivamente ad alzarsi. A seguire, mentre questa perturbazione si allontanerà verso est, un’altra (la n.2) raggiungerà il Nordovest entro la serata di domenica 4, per poi attraversare tutto il Centro-Nord entro la fine di lunedì. Il fine settimana sarà inoltre caratterizzato da una intensificazione della ventilazione, in prevalenza meridionale, che favorirà dunque un sensibile rialzo delle temperature al Centro-Sud e, in modo più contenuto, anche al Nord.

Le previsioni meteo per sabato 3 dicembre

Su tutte le regioni cielo da nuvoloso a coperto. Piogge inizialmente più probabili su Nordovest, Emilia Romagna, regioni centrali, alta Campania, Puglia meridionale e settori ionici. Nella seconda parte della giornata i fenomeni si estenderanno al resto del Nord e alla Sicilia. Non si escludono temporali lungo il versante tirrenico e all’estremo Sud. Neve su centro-ovest Alpi e Appennino ligure, entro sera anche sulle Alpi orientali: inizialmente sotto i 1000 metri fin verso i 500-600 metri tra Piemonte meridionale e Appennino ligure, ma con quota in progressivo rialzo. Temperature massime stazionarie al Nordovest, per lo più in aumento nel resto del Paese. Venti da moderati a forti: di Tramontana in Liguria, di Bora sull’alto Adriatico, di Scirocco sui restanti bacini, con raffiche fino a 70-80 Km/h sulla Sicilia. Mari da mossi a molto mossi.

Le previsioni meteo per domenica 4 dicembre

Domenica al Nord cielo coperto e precipitazioni diffuse, in temporaneo e parziale esaurimento nel pomeriggio sull’Emilia Romagna e sulla val padana occidentale. Sule Alpi quota neve intorno a 1300-1500 metri, inizialmente più in basso sul Piemonte. Al Centro, piogge residue sul lato tirrenico e in Umbria e tendenza ad ampie schiarite sul lato adriatico. Al Sud e sulle Isole ultime piogge in mattinata su Campania e alta Calabria tirrenica; in giornata passaggio a tempo a tratti anche soleggiato. Dalla sera nuovo peggioramento al Nordovest e sulla Toscana. Temperature: massime stazionarie o in ulteriore lieve aumento, molto miti e oltre la norma in tutto il Centro-Sud, con punte intorno a 20 gradi. Venti: intensi di Scirocco su Ionio e Adriatico. con raffiche fino a 60-70 Km/h, in attenuazione nella seconda parte della giornata. Mari: molto mossi o agitati Adriatico e Ionio.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
Meteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
La perturbazione darà vita ad inizio settimana ad un vortice di bassa pressione che manterrà il tempo instabile: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Giugno ore 14:35

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154