FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo 20 gennaio: piogge e un po' di neve sull'Appennino

Una massa d’aria di origine artica lambirà le nostre regioni determinando un generale calo termico, più sensibile sull'Adriatico e al Sud. Neve a quote collinari
{icon.url}20 Gennaio 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
20 Gennaio 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

La perturbazione che sta interessando il nostro Paese ha messo fine al dominio anticiclonico, riportando anche un po’ di piogge e neve giovedì 20 gennaio e nella giornata di venerdì che si concentreranno soprattutto al Centro-Sud. Alle spalle del sistema nuvoloso una massa d’aria di origine artica diretta verso l’Europa orientale e i Balcani, lambirà anche le nostre regioni determinando un generale calo termico, più sensibile sulle regioni adriatiche e al Sud. L’arrivo dell’aria fredda favorirà anche un calo della quota neve che, venerdì, potrà interessare anche le zone collinari del Centro.

Nel fine settimana tornerà timidamente a farsi strada l’alta pressione a ovest, mentre le correnti fredde balcaniche insisteranno sui settori orientali e meridionali del Paese, dove le temperature resteranno generalmente sotto la media, ma senza precipitazioni rilevanti. Nei giorni successivi l’Italia rimarrà ancora terreno di disputa fra la robusta struttura anticiclonica ben salda sull’Europa occidentale e i gelidi impulsi in scorrimento sui Paesi dell’est: in generale questo tipo di circolazione da una parte continuerà a mantenere le temperature inferiori alla norma, in particolare al Centro-Sud, dall’altra continuerà anche a favorire un clima siccitoso specialmente sulle regioni settentrionali.

Le previsioni meteo per giovedì 20 gennaio

Tempo soleggiato al Nord-Ovest, a parte la presenza di nebbie o strati nuvolosi bassi sulla pianura lombarda, ma in graduale diradamento. Iniziali schiarite anche in molte aree del Sud e in Sicilia, eccetto in Campania, con tendenza a un progressivo aumento delle nubi. Nuvoloso nel resto d’Italia con piogge sparse su Emilia Romagna, regioni centrali tirreniche, Marche e Campania; neve sull’Appennino centrale oltre 1200 metri di quota. In giornata migliora al Nord-Est, mentre le piogge si estendono alla Calabria tirrenica.

Temperature massime in lieve aumento all’estremo Nord-Ovest, medio-basso Adriatico e versante ionico; stazionarie o in leggero calo altrove. Venti mediamente occidentali in intensificazione.

Le previsioni meteo per venerdì 21 gennaio

Giornata nuvolosa su centrali adriatiche, basso Lazio, Sud e Isole; tempo in prevalenza soleggiato altrove, ma con iniziale presenza di nebbie sulla pianura padana centrale. Possibili piogge soprattutto su regioni centrali adriatiche, Sud e localmente anche sulle Isole. Quota neve in deciso calo, intorno a 500 metri sul versante adriatico del Centro e in Romagna, intorno a 800-1200 metri sull'Appennino meridionale e rilievi della Sicilia. Entro sera i fenomeni tenderanno a concentrarsi tra Calabria e Sicilia.

Clima freddo: temperature in calo, più sensibile in montagna, lungo il versante adriatico e al Sud. Venti tesi settentrionali e mari mossi o molto mossi.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:30
Notizie
TendenzaMeteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
Meteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
In arrivo aria più fresca in discesa dall'Europa settentrionale: entro domenica fine dell'ondata di calore. Weekend movimentato; tempo più stabile da lunedì
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Maggio ore 01:38

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154