FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, atmosfera instabile fino al weekend del 25-26 maggio: la tendenza

Condizioni meteo instabili anche nel weekend per l'arrivo di nuovi impulsi perturbati: la tendenza
21 Maggio 2024 - ore 11:48 Redatto da Meteo.it
21 Maggio 2024 - ore 11:48 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Le condizioni meteo del weekend saranno ancora instabili. Gli ultimi giorni della settimana saranno infatti ancora contrassegnati da ondulate correnti occidentali in cui si muovono sistemi nuvolosi atlantici e afflussi di aria relativamente fresca che manterranno le temperature nella norma o leggermente sotto le medie stagionali.

Venerdì 24 l’atmosfera risulterà ancora instabile al Nord dove nel corso della giornata potranno svilupparsi locali rovesci o isolati temporali, più probabili tra il settore alpino e le pianure tra Piemonte, Lombardia e Venezie. Situazione più tranquilla sul resto d’Italia con un po’ di nuvole in movimento dalla Sardegna verso le regioni peninsulari e la Sicilia. Non si esclude qualche breve pioggia o rovescio sulla Sardegna meridionale nel pomeriggio e sulla Sicilia occidentale in serata.

Le temperature saranno in rialzo al Nord, per lo più stazionarie altrove con massime in generale comprese tra 18 e 26 gradi; punte di 27-29 nel sud della Sicilia. Venti localmente moderati nelle Isole.

Le previsioni meteo del weekend del 25 e 26 maggio

Sabato 25 dovrebbe essere caratterizzato dal transito di una nuova perturbazione (n. 11 del mese) con coinvolgimento di varie zone da Nord a Sud ma con molta variabilità ed effetti ancora molto incerti. Secondo le attuali proiezioni al Nord il rischio di precipitazioni dovrebbe essere concentrato sui rilievi e qualche zona pedemontana; al Centro-Sud possibili fenomeni sparsi, anche a carattere di rovescio o temporale, nelle prime ore del giorno nelle Isole, in seguito nel settore peninsulare, in particolare tra le zone interne e il medio e basso Adriatico. Le temperature massime dovrebbero perdere qualche grado al Sud e in Sicilia per effetto di venti freschi nord-occidentali.

Domenica 26 la circolazione depressionaria collegata alla perturbazione dovrebbe muoversi verso sud-est con il suo centro in spostamento verso lo Ionio. Ne dovrebbe conseguire un miglioramento e un rialzo termico in Sardegna, Toscana e gran parte del Nord con pochi residui rovesci nelle Alpi orientali e in Emilia Romagna. Condizioni di instabilità ancora presenti invece nel resto del Centro-Sud peninsulare e nel nord-est della Sicilia con possibili cali nelle temperature. Venti fino a moderati di Maestrale sul Tirreno e nelle Isole.

Lunedì 27 una residua instabilità potrebbe ancora interessare l’estremo Sud ma con pressione già in rialzo nel resto del Paese. Pur in un contesto di alta incertezza sembra infatti che per due-tre giorni la circolazione possa assumere maggiori connotati anticiclonici con conseguente maggiore stabilità e temperature anche leggermente oltre la norma.
Per conferme e maggiori dettagli si rimanda agli aggiornamenti dei prossimi giorni.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 02:54

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154