FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: 18 febbraio con sole e clima mite, ma la svolta è alle porte!

La scena meteo di domenica 18 febbraio vede ancora dominare l'alta pressione con un clima da inizio primavera. Da lunedì 19 primi segnali di cambiamento.
18 Febbraio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
18 Febbraio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Anche oggi, domenica 18 febbraio, l’alta pressione rimarrà allungata sulla nostra Penisola, dove quindi garantirà un’altra giornata nel complesso stabile, asciutta e insolitamente mite, con temperature praticamente da inizio primavera. La situazione comincerà a cambiare lunedì 19, quando l’alta pressione si indebolirà e consentirà a una perturbazione atlantica di lambire il nostro Paese e riportare qualche pioggia dapprima al Nordest e sulle regioni centrali, e successivamente, nella giornata di martedì 20, anche sulle regioni meridionali.

In base alle proiezioni odierne dopo una giornata, quella di mercoledì 21, di relativa tregua, un’altra più intensa perturbazione potrebbe investire l’Italia tra giovedì 22 e venerdì 23, causando una fase di maltempo più deciso, anche se al momento non è possibile descriverne modalità e tempistiche.

Le previsioni meteo per domenica 18 febbraio

Al mattino un po’ di nuvolosità sulle Venezie, con la possibilità di piogge isolate e brevi sulla Venezia Giulia; in prevalenza sereno altrove, ma con qualche nebbia sulla Pianura Padana. Nel pomeriggio alternanza tra sole e innocui annuvolamenti al Nord; in prevalenza sereno o poco nuvoloso sul resto d’Italia.

Temperature nel complesso stazionarie o in leggero calo, sempre al di sopra della norma in tutta Italia. Venti deboli salvo moderati rinforzi da nord tra il basso Adriatico e il Canale d’Otranto.

Le previsioni meteo per lunedì 19 febbraio

Prevalenza di tempo soleggiato al Nordovest. Alternanza tra sole e nuvole nel resto d’Italia, con piogge deboli e isolate su Venezie (qui con qualche nevicata sulle zone alpine oltre 1500 metri), Marche, Abruzzo, Umbria, Basso Lazio, Campania e, in serata, anche su Molise, Puglia e Basilicata.

Temperature senza grandi variazioni al Nordovest e al Sud, in calo invece al Nord-Est, al Centro e in Sardegna; valori che restano in generale oltre le medie stagionali. Venti fino a tesi o forti di Maestrale in Sardegna e Canale di Sicilia; in prevalenza deboli altrove. Molto mossi il Mare e Canale di Sardegna, il Mare di Sicilia e il Tirreno sud-occidentale.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Aprile ore 17:41

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154