FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, cambio di rotta dal 13 dicembre: torna l'anticiclone, ma attenzione alla nebbia

Dopo l'ondata di maltempo invernale che si sta accanendo sull'Italia lo scenario meteo cambierà in modo sensibile settimana prossima: l'anticiclone torna a proteggere l'Italia, portando un deciso miglioramento ma anche il rischio di nebbia in pianura
{icon.url}10 Dicembre 2021 - ore 11:49 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
10 Dicembre 2021 - ore 11:49 Redatto da Redazione Meteo.it

Dopo giornate di maltempo invernale, segnate da forti piogge e abbondanti nevicate, da domenica 12 dicembre osserveremo i primi segnali di miglioramento della situazione meteo.

Il tempo sarà bello al Nord, nelle regioni centrali tirreniche e nelle Isole. Nel resto del Paese prevarranno ancora le nuvole e qualche pioggia, specie al mattino, insisterà su Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia, con delle nevicate sui rilievi oltre 700-1200 metri.

Anticiclone in rinforzo: la tendenza meteo per la prossima settimana

L'anticiclone si estenderà gradualmente sull'Italia nei prossimi giorni, proteggendo soprattutto il Centro-Nord, dove le condizioni meteo saranno stabili, e lasciando ai margini il Sud, che tuttavia non sembra destinato a dover far fronte a nuove ondate di maltempo intenso.

Il passaggio a condizioni meteo stabili in gran parte del Paese sarà già evidente lunedì 13 dicembre, quando il sole prevarrà in molte regioni. Un po’ di nubi sparse irregolari, alternate a schiarite, saranno ancora presenti sulle regioni orientali del Paese, tra levante ligure e zone costiere della Toscana, tra la Calabria tirrenica meridionale e il nord della Sicilia. Nella prima parte della giornata osserveremo anche deboli nevicate oltre 1000-1200 metri sul settore di confine dell’Alto Adige nord-orientale. Cielo in prevalenza sereno nel resto del paese. Da segnalare al mattino qualche nebbia tra il Veneto e l’Emilia nord-orientale e nel sudest della Sardegna.
Le temperature minime saranno in crescita sulle regioni settentrionali, in calo invece su quelle centro- meridionali; valori minimi prossimi allo zero al Centro-Nord con locali deboli gelate. Temperature massime pomeridiane stazionarie o in lieve crescita con valori leggermente al di sotto della norma al Sud e in Sicilia. Soffieranno venti moderati o tesi settentrionali sui mari del Centro-Sud, in Puglia, Basilicata orientale, nordest della Calabria e in Sicilia; deboli altrove. Mari: quasi calmo l’alto Adriatico, per lo più poco mossi il Mar Ligure  e il Tirreno settentrionale; mossi i restanti bacini, fino a molto mossi l’Adriatico meridionale, lo Ionio e il Canale di Sicilia.

La stabilità atmosferica avrà la meglio anche nei giorni successivi e non è previsto l'arrivo di perturbazioni sull'Italia, che sarà protetta dalla presenza di un robusto anticiclone sull'Europa centro-occidentale. Rimarranno un po' ai margini le regioni meridionali del nostro Paese, dove insisteranno un po' di nuvole e i venti settentrionali manterranno le temperature su valori leggermente inferiori alle medie stagionali.
Al Centro-Nord il clima sarà più mite, specie nelle ore centrali della giornata, ma la stabilità atmosferica determinerà un aumento delle nebbie e delle nubi basse, soprattutto in Val Padana, sulle coste dell’alto Adriatico e tra Toscana e Umbria. La stabilità atmosferica e la scarsa ventilazione determineranno un peggioramento della qualità dell’aria.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:43
Notizie
TendenzaMeteo: lunedì 28 novembre breve tregua. A fine mese freddo e maltempo
Meteo: lunedì 28 novembre breve tregua. A fine mese freddo e maltempo
Lunedì 28 novembre breve tregua dal maltempo ma già a fine giornata e fino al 30 novembre agirà un nuovo peggioramento. Clima freddo: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 27 Novembre ore 10:35

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154