FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, 11 dicembre con freddo in aumento e residua instabilità

Irruzione di aria gelida di origine artica da questa domenica 11 dicembre. Lunedì forti gelate al Nord con temperature minime sottozero. Le previsioni meteo
{icon.url}11 Dicembre 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
11 Dicembre 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

In questa domenica 11 dicembre il clima si farà pienamente invernale in tutta Italia per l’irruzione di un nucleo di aria gelida di origine artica che causerà un brusco calo delle temperature, con il freddo che - specie al Centro-Sud - verrà accentuato dal vento. Il nucleo di aria gelida porterà anche un po’ di instabilità, con precipitazioni sparse ma comunque meno diffuse e meno intense rispetto ai giorni scorsi. Nelle prossime ore i fenomeni saranno per lo più concentrati su Nordest, Centro e basso versante tirrenico, mentre la neve sulle Alpi si spingerà fino a quote basse. L’inizio di settimana sarà molto freddo, con temperature massime anche inferiori alle medie climatiche di dicembre e con valori minimi al di sotto dello zero al Centro-nord: occorrerà prestare attenzione al rischio di gelate durante la notte e nel primo mattino nelle pianure del Nord e nelle vallate interne delle regioni centrali. Il tempo rimarrà in generale perturbato anche durante la prossima settimana: dopo una generale temporanea pausa delle precipitazioni nella la giornata di lunedì è atteso in fatti il passaggio di altre perturbazioni.

Le previsioni meteo per domenica 11 dicembre

Prevalenza di cieli sereni o poco nuvolosi al Nordovest. Nuvolosità più diffusa altrove: nel corso del giorno qualche pioggia su Venezie, Emilia, Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Campania, Basilicata e Calabria; neve fino a quote collinari sulle Alpi Orientali, oltre 500-1000 metri sull’Appennino Centrale e Settentrionale. Temperature massime quasi dappertutto in calo. Giornata ventosa, per venti occidentali su quasi tutti i mari di ponente e lo Ionio, di Bora sull’Alto Adriatico e Tramontana in Liguria. Molto mossi o agitati i mari di Ponente e lo Ionio, mosso l’Adriatico.

Le previsioni meteo per lunedì 12 dicembre

Cieli sereni su gran parte del Nord, ma con il fastidio di nebbie anche fitte al mattino sulla Pianura Padana, localmente persistenti nel corso della giornata tra Piemonte, Lombardia ed Emilia. Nuvolosità irregolare e variabile sul resto d’Italia: piogge sparse, per lo più deboli, su Salento, Calabria e Sicilia. In serata peggiora in Sardegna. Temperature minime in sensibile calo, rischio di forti gelate (al Nord valori minimi anche a -4/-7°C); massime in ulteriore diminuzione al Nord, Toscana e regioni adriatiche. Clima molto freddo, con valori al di sotto delle medie climatiche. Venti di Maestrale sul Tirreno centro-meridionale e in Adriatico, Libeccio sullo Ionio. Mari generalmente mossi.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 02:14

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154