FacebookInstagramTwitterMessanger

La prossima settimana alta pressione in quasi tutta l'Italia

Da mercoledì temperature in rialzo e ovunque superiori alle medie stagionali
{icon.url}18 Gennaio 2020 - ore 11:30 Redatto da Meteo.it
{icon.url}
18 Gennaio 2020 - ore 11:30 Redatto da Meteo.it

La fase perturbata durerà poco: già domenica la perturbazione abbandonerà il nostro Paese, mentre alle sue spalle registreremo un afflusso di aria fredda responsabile di un calo generalizzato delle temperature, più sensibile al Centro-Nord. Lunedì un’area depressionaria che andrà isolandosi tra la Penisola iberica e l’Africa nord-occidentale interesserà marginalmente l’Italia, in particolare la Sardegna dove avremo una temporanea fase di maltempo.Le previsioni per le prossime ore.

La prossima settimana alta pressione in quasi tutta l'Italia

Martedì tempo ancora instabile sulla Sardegna ma con precipitazioni più probabili nel settore tirrenico, anche sotto forma di rovesci. Isolate e brevi piogge non escluse anche tra l’estremo sud della Calabria e la Sicilia orientale. Per il resto tempo in prevalenza soleggiato, salvo qualche annuvolamento sulle regioni di Nord-Ovest e su quelle del medio e basso versante Adriatico. Temperature minime in calo al Centro-Nord con probabili diffuse gelate all’alba; massime in ulteriore lieve calo in Pianura Padana, in rialzo nel resto del Paese. Clima invernale al Nord. Venti da moderati a forti provenienti da est o sud-est sui mari di Ponente, fino a localmente burrascosi sulla Sardegna dove i mari diverranno agitati. Probabilmente almeno fino alla giornata di venerdì sull’Italia protagonista sarà di nuovo un intenso anticiclone, con centro nei pressi dell’Irlanda dove si potrebbe sfiorare il valore eccezionale di pressione al suolo di ben 1045 hPa, lo stesso previsto in Pianura Padana nella giornata di martedì. Anche la circolazione ciclonica presente tra penisola iberica e Africa nord-occidentale tenderà a spostarsi verso l’Atlantico, consentendo un miglioramento del tempo anche sulla Sardegna. Dunque niente piogge e nevicate all’orizzonte ancora per alcuni giorni e clima poco freddo, con temperature che si riporteranno ovunque sopra le medie stagionali, in modo più marcato sulla regione alpina dove tra mercoledì e giovedì lo zero termico salirà tra i 2500 e i 3000 metri di quota.

La prossima settimana alta pressione in quasi tutta l'Italia
TG Meteo Nazionale - edizione delle 18:38
Notizie
TendenzaMeteo, da venerdì 30 aumenta l'instabilità al Nord, mentre il caldo intenso insiste al Sud
Meteo, da venerdì 30 aumenta l'instabilità al Nord, mentre il caldo intenso insiste al Sud
L'ondata di calore continuerà ad insistere soprattutto sulle regioni del Sud: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 28 Luglio ore 01:48

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154