FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Decreto Energia 2023, tutte le misure previste per il 4° trimestre

Il nuovo decreto Energia 2023 prevede importanti incentivi per le famiglie italiane. Ecco le principali misure contenute nel decreto
29 Settembre 2023 - ore 13:56 Redatto da Redazione Meteo.it
29 Settembre 2023 - ore 13:56 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Bonus bollette, bonus trasporti e social card per i carburanti sono alcune delle misure previste dal Governo nel nuovo decreto Energia 2023. Scopriamo insieme quali sono gli incentivi rinnovati anche per il 4° trimestre e quali gli ulteriori sostegni per le famiglie introdotti dal provvedimento.

Decreto Energia 4° trimestre 2023, le novità

Il nuovo decreto Energia è stato approvato dal Governo lo scorso lunedì 23 settembre. La misura, che ha stanziato 1.3 miliardi di euro per una serie di misure urgenti e proroghe imminenti, ha come obiettivo quello di fornire ulteriori sostegni alle famiglie italiane e prorogare alcune scadenze normative. Confermati gli incentivi per contrastare gli aumenti in bolletta, principalmente rivolti alle famiglie più vulnerabili, il bonus prima casa e il bonus trasporti. Previsto anche un ampliamento sull'uso della social card. Salta invece il bonus riscaldamento 2023.

DL Energia, proroga bonus sociale luce e gas con una novità

Confermato anche per il 4° trimestre 2023 il Bonus Bollette, che prevede tariffe agevolate di luce e gas per le famiglie con un reddito Isee fino a 15.000 euro. Tale limite viene innalzato per le famiglie numerose, con 4 o più figli, che potranno beneficiare dell'agevolazione presentando una dichiarazione Isee dalla quale risulti un reddito complessivo inferiore a 30.000 euro. Come già previsto nel Decreto Bollette del giugno scorso il bonus verrà riconosciuto anche ai nuclei familiari in cui è presente un componente che si trova in condizioni di disagio fisico.

Ricordiamo che - a partire da gennaio 2021 - non occorre presentare specifica domanda per ottenere il bonus, ma è sufficiente presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU). L'incarico di stabilire i dettagli del contributo è affidata ad Arera, che dovrà garantire una riduzione della spesa energetica del 30% sull’energia elettrica e del 15% sul gas rispetto ai livelli attuali.

Per i beneficiari del bonus sociale elettrico previsto anche un "contributo straordinario" per affrontare l'aumento delle bollette nell'ultimo trimestre 2023. La misura - finanziata con 300 milioni di euro - sarà suddivisa nei tre mesi in base ai consumi previsti.

Prorogati fino a fine anno l’azzeramento degli oneri di sistema per il gas naturale e la riduzione dell’aliquota IVA al 5% per il gas metano utilizzato per scopi civili e industriali, i servizi di teleriscaldamento e l’energia termica prodotta con gas metano. Escluso dal Decreto Energia il Bonus riscaldamento, proposto per contrastare l'aumento dei prezzi del gas in vista della stagione più fredda.

Bonus mutuo prima casa

Prorogato fino al 31 dicembre 2023 i bonus prima casa per i mutui contratti da under 36 e da altre categorie prioritarie con reddito Isee fino a 40.000 euro. Rientrano nel beneficio, oltre a coloro che hanno meno di 36 anni, anche le giovani coppie nelle quali almeno uno dei due non abbia ancora compiuto 35 anni, e le famiglie mono-genitoriali con figli minori.

Bonus trasporti confermato per tutto il 2023

Incrementato di 12 milioni di euro il fondo destinato al Bonus Trasporti, che consente alle famiglie con un reddito complessivo inferiore a 20.000 euro di avere un buono da utilizzare per l’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale o di trasporto ferroviario nazionale.

Il bonus è rivolto a studenti e lavoratori che non abbiano già beneficiato dell'incentivo in passato, e consente di ottenere uno "sconto" fino a un massimo di 60 euro sul costo dell'abbonamento. La piattaforma nella quale sarà possibile richiedere il voucher sarà resa operativa a partire dal prossimo 1° ottobre a partire dalle ore 8.00.

L'accesso potrà essere fatto con Spid livello 2 o CIE, e non occorrerà avere l'attestazione Isee. Sarà sufficiente dichiarare di non aver superato i 20.000 euro nel 2022. Ricordiamo che i voucher saranno resi disponibili fino ad esaurimento fondi, per cui è essenziale agire tempestivamente.

Social card, ampliate le possibilità di utilizzo

Il Decreto Energia 2023 prevede un ampliamento per l'uso della social card. La carta - riservata a famiglie con Isee inferiore a 15.000 euro e precedentemente utilizzata solo per l'acquisto di generi alimentari - potrà essere impiegata anche per l'acquisto carburanti.

Con l'ampliamento di uso social card 2023 è arrivato dal Governo anche un incremento delle risorse destinate alla carta, che passano dagli attuali 500 a 600 milioni di euro.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Meteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Da metà settimana il vortice si allontanerà, permettendo una nuova espansione dell'alta pressione sull'Italia: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Giugno ore 06:25

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154