FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Caffè al mattino aiuta a svegliarci? Ecco cosa dice la scienza

Una tazza di caffè al mattino è davvero utile per risvegliarsi dal torpore della notte? La risposta della scienza
11 Luglio 2023 - ore 11:34 Redatto da Redazione Meteo.it
11 Luglio 2023 - ore 11:34 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Alzi la mano chi non inizia la giornata con un bella tazza di caffè al mattino per risvegliarsi dopo una lunga notte. Per tantissime persone "na tazzulella e cafe" è l'inizio perfetto di un nuovo giorno, una sorta di appuntamento fisso per risvegliarsi al mattino. Ma davvero questa bevanda possiede questo magico potere?

Caffè a prima mattina indispensabile per risvegliarsi dalla notte?

Il caffè, la bevanda ottenuta dalla macinazione dei semi di alcune specie di piccoli alberi tropicali appartenenti al genere coffea, è tra le più amate e consumate al mondo. Per molte persone rappresenta una sorta di rito mattutino non appena svegli in quanto si è sempre associata questa bevanda al potere di aiutare il nostro risveglio dal sonno. Si tratta di una semplice usanza oppure no? A fornirci una risposto è una ricerca condotta su 47 persone che conferma l'effetto placebo di una tazza di caffè bevuta al mattino.  

Lo studio è stato condotto su 47 persone abituate ad iniziare la propria giornata con una tazza di caffè. I volontari sono stati divisi in due gruppi: il primo gruppo ha continuato a consumare caffè al mattino appena svegli, mentre il secondo gruppo hanno sostituito la tazza di caffè con un integratore di caffeina. Tutti e 47 sono stati sottoposti a due risonanze magnetiche: prima di assumere caffè o integratore e dopo. I risultati del test hanno lasciato senza parole gli scienziati visto che si è notata una reazione più attiva e vigile da parte dei consumatori di caffè sia nelle reti cerebrali associate alla funzione di memoria esecutiva, la corteccia prefrontale, che nell’introspezione e all’auto-riflessione. Lo studio ha confermato che bere una tazza di caffè a prima mattina appena svegli faccia la differenza per una sorta di effetto placebo sul consumatore.

Caffè, qual è il momento giusto per berlo al mattino?

Non solo, la presenza della caffeina in una tazzina di caffè bevuta a prima mattina appena svegli, unita al rituale della preparazione, garantirebbe una sensazione di risveglio a chi consuma la bevanda. Ma qual è l'orario migliore per bere un caffè? Secondo le neuroscienze e la crono-farmacologia, l'orario perfetto per sorseggiare un buona tazza di caffè è dalle 9.30 alle 11.30 del mattino.

A confermare la tesi "il caffè aiuta a svegliarci a prima mattina" è anche Steven Miller, neuroscienziato e ricercatore dell'University of the Health Sciences di Bethesda, Maryland (USA). Lo scienziato sul suo blog ha scritto: "sebbene i tuoi livelli di cortisolo raggiungano il picco tra le 8:00 e le 9:00, ci sono alcune altre volte in cui, in media, i livelli ematici raggiungono nuovamente il picco tra mezzogiorno e le 13:00 e tra le 17:30 e le 18:30. Al mattino, quindi, il tuo caffè sarà probabilmente il più efficace se lo gusti tra le 9:30 e le 11:30, quando i tuoi livelli di cortisolo scendono prima del picco successivo".

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, ondata di caldo africano nei prossimi giorni: potremo superare i 40 gradi!
Meteo, ondata di caldo africano nei prossimi giorni: potremo superare i 40 gradi!
Si conferma per i prossimi giorni un'ondata di caldo con possibili punte oltre i 40 gradi: quanto durerà? Gli aggiornamenti meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Giugno ore 17:31

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154