FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Caccia al mostro di Loch Ness: organizzata la più grande ricerca sul lago scozzese

Nessie, il mostro di Lock Ness attira ogni anno milioni di visitatori sulle sponde del lago scozzese dove è partita la più grande ricerca di sempre
29 Agosto 2023 - ore 15:33 Redatto da Redazione Meteo.it
29 Agosto 2023 - ore 15:33 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Foto di repertorio

Sulle rive del Lago di Loch Ness, il lago d'acqua dolce delle Highlands scozzesi, al via la più grande ricerca di sempre a caccia di Nessie, il mostro di Loch Ness. Tantissimi i curiosi ed appassionati che hanno aderito alla ricerca con l'obiettivo di raccogliere prove sulla reale esistenza della mitologica creatura acquatica.

Loch Ness, la ricerca del mostro sulle rive del lago scozzese

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare del mostro di Loch Ness, conosciuto anche con il nome di Nessie, una creatura leggendaria che vivrebbe nel Loch Ness, un lago della Scozia. Nonostante una ricerca del 2019 realizzata da un gruppo di ricercatori dell'Università di Otago della Nuova Zelanda abbia confermato la non esistenza della creatura, proprio nelle acque del famoso lago scozzese è iniziata la più grande ricerca degli ultimi 50 anni sulle tracce di Nessie.

Curiosi ed appassionati si sono dati appuntamenti per "cacciare" il leggendario mostro marino e smentire così lo studio della Nuova Zelanda. Per i ricercatori nelle acque di Loch Ness ci sono solo delle anguille giganti. Nessun mostro marino quindi, anche se la leggenda del mostro marino appassiona da decenni milioni di persone che ogni anno si recano sulle sponde del lago di Loch Ness alla ricerca del mitico Nessie.

Da alcuni giorni è iniziata la più grande ricerca mai realizzata negli ultimi 50 anni del mostro di Loch Ness. Un vero e proprio raduno organizzato dal The Loch Ness Centre in collaborazione con il gruppo di Loch Ness Exploration.

Cittadini e visitatori sulle tracce del mostro di Loch Ness

Sulle tracce del mostro di Loch Ness. Da alcuni giorni è iniziato il raduno organizzato dal The Loch Ness Centre in collaborazione con il gruppo di Loch Ness Exploration alla caccia del leggendario mostro marino. Anche se la sua esistenza è stata più volte smentita, migliaia di appassionati e visitatori provenienti da ogni parte del mondo hanno deciso di partecipare al programma per perlustrare in lungo e in largo le superfici del lago d'acqua dolce alla caccia di Nessie. In tanti si sono presentati con attrezzature professionali: droni, telecamere e infrarossi e idrofoni per trovare tracce o indizi sull'esistenza del mostro marino.

Tutto è scandagliato nei minimi dettagli, qualsiasi movimento sospetto delle acque del lago viene segnalato agli organizzatori del raduno, anche se non è detto che ogni movimento sia per forze di cose riconducibile alla presenza del mostro marino. Loch Ness è un lago d'acqua dolce delle Highlands scozzesi, situato a sud-ovest di Inverness, famoso anche per contenere il maggior volume di acqua dolce di tutta l'Inghilterra. Il lago si estende per circa 36 km e in alcuni punti raggiunge una profondità di 240 metri. Proprio la profondità del lago ha contribuito al mito del mostro marino Nessie che, nel corso dei secoli, ha ispirato anche film e racconti di successo.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano sull'Italia: ecco chi raggiunge i 40 gradi. La tendenza dal 18 giugno
Meteo, caldo africano sull'Italia: ecco chi raggiunge i 40 gradi. La tendenza dal 18 giugno
Torna l'anticiclone africano: settimana prossima vivremo un'ondata di caldo con possibili picchi anche superiori ai 40 gradi. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 15 Giugno ore 18:57

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154