FacebookInstagramTwitterMessanger

Bonus Patente 2022: chi può richiederlo e come funziona

Introdotto con il decreto Milleproroghe, il bonus patente è un voucher che permette di conseguire patente e abilitazione alla guida di mezzi pesanti.
{icon.url}4 Marzo 2022 - ore 11:21 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
4 Marzo 2022 - ore 11:21 Redatto da Redazione Meteo.it

Quali sono i requisiti e come funziona il Bonus patente introdotto dal Governo con il decreto Milleproroghe? Ecco chi ne ha diritto, come richiederlo e come viene erogato.

Bonus patente per autotrasportatori, che cos'è?

Il bonus è stato istituito dal decreto Milleproroghe allo scopo di abbattere i costi relativi al conseguimento della patente necessaria per lavorare come autotrasportatore di merci o persone.

Una patente categoria C (necessaria per mettersi alla guida di mezzi pesanti, ovvero con una massa, a pieno carico, superiore a 3,5 tonnellate) può arrivare a costare anche 1.200 euro se conseguita tramite scuola guida. I costi scendono leggermente quando invece si decide di conseguire la patente per mezzi pesanti da privatista (circa 850 euro). Per ottenere l'estensione E occorre poi aggiungere altri 750 euro circa. A questi si aggiungono poi i costi abilitazione professionale (CQC). La certificazione CQC (Carta di Qualificazione del Conducente) richiede investimenti economici che talvolta sfiorano i 2.000 euro .

Cifre che molto spesso scoraggiano chi magari pensava di dedicarsi all'attività di autotrasportatore. Le ragioni che hanno portato alla decisione di "farsi carico" di parte dei costi da parte del Governo sono quindi da ricercare nella volontà di incentivare l'inserimento di giovani under 35 in un settore che oggi soffre a causa della carenza di personale come quello degli autotrasportatori.

Come funziona il Bonus patente 2022

Come abbiamo detto, il contributo viene riconosciuto fino a 35 anni di età compiuti. Si tratta nello specifico di una forma di rimborso pari all'80% e fino a 2.500 euro delle spese sostenute (e documentate) per il conseguimento della patente di guida categoria C, CE, D, e DE, e per l'abilitazione professionale (CQC).

Per l'erogazione del voucher è stato istituito un fondo ad hoc che prevede 3,7 milioni di euro per il 2022 e altri 5,4 milioni di euro per gli anni dal 2023 al 2026. Si tratta infatti di un progetto "a lungo termine" che permetterà (almeno nelle previsioni del Governo) di portare nuova forza lavoro in un settore in cui la manodopera scarseggia.

Chi rispetta i requisiti e vuole intraprendere l'attività di autotrasportatore conto terzi avrà tempo così fino al 31 dicembre 2026 per conseguire la patente per autotrasportatore e richiedere la certificazione CQC (Carta di Qualificazione del Conducente), con un abbattimento dei costi relativi dell'80%.

Termini, modalità di presentazione e di erogazione dei voucher patenti saranno resi noti con un ulteriore decreto del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibile di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:30
Notizie
TendenzaMeteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
Meteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
In arrivo aria più fresca in discesa dall'Europa settentrionale: entro domenica fine dell'ondata di calore. Weekend movimentato; tempo più stabile da lunedì
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Maggio ore 02:56

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154