A metà settimana tempo molto instabile e ventoso

Martedì la perturbazione porterà ancora forte maltempo in diverse zone d'Italia

| Redatto da Rino Cutuli

Dopo il passaggio dell'intensa perturbazione, a metà settimana l'atmosfera resterà instabile e ventosa.
Le previsioni per le prossime ore.

A metà settimana tempo molto instabile e ventoso | NEWS METEO.IT

Martedì sulle regioni di Nord-Est e su quelle meridionali tempo inizialmente ancora perturbato con precipitazioni diffuse localmente intense su Friuli e basso versante Tirrenico ma in graduale attenuazione nella seconda parte della giornata. Sui rilievi del Triveneto e sull’Appennino settentrionale quota neve in calo poco sotto i 1000 metri. Sulle regioni di Nord-Ovest, al Centro e sulla Sardegna condizioni di variabilità con alternanza di annuvolamenti e schiarite anche ampie tra Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria di Ponente: locali piogge o brevi rovesci saranno più probabili nel pomeriggio nelle aree interne delle regioni centrali.
Temperature massime in rialzo al Nord-Ovest, in calo altrove, anche sensibile al Sud e sulle Isole. Venti da moderati a forti al Centro-Sud e settore Alpino, fino a tempestosi, con raffiche oltre i 100 km/h sulla Sardegna. Mari agitati o molto agitati il mare di Sardegna, i canali delle Isole e il Tirreno centro-meridionale.


Nella giornata di mercoledì la perturbazione e la circolazione ciclonica ad essa associata si sposteranno sulla vicina penisola Balcanica: sull’Italia l’atmosfera resterà ancora instabile in particolare sull’Emilia Romagna, sulle regioni adriatiche, al Sud e sulle Isole maggiori, dove saranno possibili alcune precipitazioni nevose lungo la dorsale appenninica oltre 1000-1300 metri circa.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette