FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Tra venerdì e sabato piogge al Centro-Nord

Temperature di nuovo sopra le medie. Tra domenica e lunedì nuova perturbazione al Centro-Sud
21 Gennaio 2020 - ore 11:55 Redatto da Meteo.it
21 Gennaio 2020 - ore 11:55 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La massa d’aria fredda giunta nelle ultime 24 ore sta dando origine a un contenuto calo delle temperature in gran parte del Paese. Il suo ingresso nel Mar Mediterraneo mantiene attiva una circolazione depressionaria posizionata tra la Penisola iberica e il Nord Africa: la perturbazione n. 4 ad essa associata mantiene il tempo ancora instabile sulla Sardegna, attorno alla quale si osservano ancora intensi venti sud-orientali. A metà settimana la perturbazione si allontanerà temporaneamente verso la Spagna, mentre l’alta pressione coinvolgerà un po’ tutto il Paese, assicurando tempo ovunque più stabile e un’attenuazione del vento anche sui mari ad ovest della Penisola. Le previsioni per le prossime ore.

Giovedì giornata tra sole e nuvole all’estremo Nord-Ovest e Sardegna, comunque senza piogge. In prevalenza sereno nel resto d’Italia. Nel corso della notte qualche piovasco su Alpi Occidentali e Sardegna Meridionale, con deboli nevicate sulle zone alpine oltre 2000 metri. Temperature massime in lieve calo al Nordovest e Toscana, pressoché stazionarie altrove. La tendenza per la parte finale della settimana conferma un temporaneo peggioramento per il passaggio di una perturbazione; si tratta della n.4 di gennaio, la stessa che sta causando in queste ore maltempo sulla Sardegna, collegata a una circolazione ciclonica in lenta evoluzione tra la Penisola Iberica e l’Africa nord-occidentale. A partire da venerdì questa struttura perturbata verrà “riassorbita” dal normale flusso atlantico: muovendosi verso est/nord-est transiterà sulla Penisola dando luogo a una veloce fase di maltempo con alcune precipitazioni attese sulle regioni centro-settentrionali tra la seconda parte di venerdì e la giornata di sabato. La fase più intesa è prevista tra la sera di venerdì e le prime ore di sabato, quando potranno verificarsi anche alcuni temporali sulle coste tirreniche. Le temperature, specialmente i valori massimi, nel frattempo resteranno al di sopra della media. Nella giornata di domenica un altro impulso perturbato guidato dalla circolazione ciclonica in lento movimento verso est andrà a interessare prevalentemente le regioni centro-meridionali, dove saranno possibili piogge e locali temporali. Più ai margini di questa situazione resteranno le regioni del Nord, che vedranno al più un po’ di nuvolosità. Si tratta di un’evoluzione ancora incerta come tempistiche e per quanto riguarda l’esatta traiettoria: i prossimi aggiornamenti ci permetteranno di essere più precisi.

Immagine iStock-Getty Images

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al gran caldo e tempo instabile nei prossimi giorni: dove arrivano i temporali? La tendenza dal 23 giugno
Meteo, stop al gran caldo e tempo instabile nei prossimi giorni: dove arrivano i temporali? La tendenza dal 23 giugno
Si conferma la fine dell'ondata di caldo africano, accompagnata da uno scenario meteo più movimentato. La tendenza nei dettagli
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Giugno ore 21:27

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154