Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Novembre ore 01:58

Seguici su:

FacebookInstagramTwitter

Perturbazione in transito sull'Italia

Qualche pioggia al Nord e sul settore tirrenico, neve sulle Alpi. Temperature di nuovo sopra le medie stagionali

{icon.url}28 Gennaio 2020 - ore 10:00 Redatto da Meteo.it

L’ultima settimana di gennaio si è aperta con un peggioramento del tempo: una perturbazione atlantica, la numero 6 di gennaio, attraversa l’Italia nella giornata odierna, accompagnata da un’intensa corrente occidentale, umida e temperata, che si manifesterà con raffiche anche molto forti sui mari e sulle regioni centro-meridionali. Maggiormente coinvolte dalle precipitazioni saranno le regioni settentrionali e quelle tirreniche, mentre nel settore alpino e prealpino sta tornando un po’ di neve, localmente anche a quote basse. Seguirà un finale di gennaio all’insegna della variabilità: i giorni della merla trascorreranno senza neve e con un clima mite per il periodo. Da segnalare il passaggio di un debole sistema nuvoloso (perturbazione n.7) tra la fine di giovedì e la giornata di venerdì, ma ancora un volta con scarse precipitazioni, principalmente sul versante tirrenico. E l’inverno resterà lontano dall’Italia anche a inizio febbraio: nessuna irruzione fredda all’orizzonte ancora per i prossimi 7-8 giorni e temperature che resteranno a lungo al di sopra della norma, in modo più sensibile a partire da domenica.

Perturbazione in transito sull'Italia

Previsioni meteo per martedì. Martedì al Nord, sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna cielo nuvoloso o molto nuvoloso, ma con tendenza a rasserenamenti dal pomeriggio su Liguria e pianure del Nordovest. Sulle altre regioni prevarranno le schiarite, a tratti anche ampie. Deboli piogge sparse e intermittenti su Liguria di levante, estremo Nordest, Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Calabria tirrenica. Nevicate lungo le Alpi fin verso 800-900 metri, a quote più basse dalla sera su quelle occidentali e in intensificazione nel settore valdostano. Temperature: in rialzo le minime; in calo le massime nelle Alpi e sul Triveneto, in aumento al Centrosud. Venti: da moderati a forti sud-occidentali su Emilia Romagna, regioni e mari centro-meridionali, con raffiche localmente fino a burrascose. Mari: da mossi a molto mossi, fino ad agitati il Ligure e l’alto Tirreno.

Perturbazione in transito sull'Italia

Previsioni meteo per mercoledì. Mercoledì cielo nuvoloso lungo la barriera alpina, con deboli nevicate nel settore centrale di confine e su quello valdostano, in esaurimento dal pomeriggio. Nel resto del Nord cielo sereno o poco nuvoloso. Al Centrosud cielo da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso, con annuvolamenti soprattutto sul versante tirrenico, associati a sporadiche deboli piogge su bassa Campania, Calabria tirrenica, nordest della Sicilia e Sardegna. In serata locali brevi piogge anche tra Molise e Puglia. Temperature: minime in calo al Nord, con deboli gelate all’alba; massime in rialzo sulle regioni settentrionali, senza grandi variazioni altrove. Venti: dai quadranti occidentali, da moderati a forti su mari e regioni di ponente, al Sud e sul mar Ionio; Foehn nelle vallate alpine centro-occidentali. Mari: mossi o molto mossi.

Perturbazione in transito sull'Italia

Foto iStock/Getty Images

Notizie
TendenzaMeteo, domenica 29 novembre rischio di forte maltempo al Centro-sud
Meteo, domenica 29 novembre rischio di forte maltempo al Centro-sud
Domenica 29 novembre piogge temporali e forti venti al Centro-sud a causa di una nuova pertu...
Meteo città

Meteo Italia

Meteo Europa

Mediaset

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154