FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, vortice dell'Epifania riporta l'Inverno: pioggia, vento, neve e freddo

Un'intensa perturbazione porterà piogge anche intense, nevicate abbondanti e vento forte: freddo in intensificazione specie ad inizio settimana. Le previsioni meteo
5 Gennaio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
5 Gennaio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Tra venerdì 5 e il weekend dell'Epifania vivremo un peggioramento netto delle condizioni meteo, con il ritorno dell'inverno, della pioggia e della neve. Con l’arrivo di un’intensa perturbazione atlantica (la numero 2 di gennaio), il tempo è già in peggioramento ad iniziare dalle regioni settentrionali, quelle centrali tirreniche e la Sardegna, dove torneranno piogge diffuse e nevicate copiose sulle Alpi, mentre il resto del Paese vedrà solo un aumento delle nubi.

Sabato 6 (Epifania) le precipitazioni cesseranno all’estremo Nord-Ovest, mentre il sistema frontale raggiungerà anche il Sud e la Sicilia dove saranno possibili anche dei temporali. Nella seconda parte di domenica 7 la situazione tenderà a migliorare gradualmente al Nord, mentre al Centro-Sud il tempo rimarrà molto instabile.

Il vortice di bassa pressione che accompagnerà questa perturbazione, a partire dalla prossima sera si posizionerà a ridosso della nostra penisola dove insisterà almeno fino a lunedì 8 attivando venti molto intensi che potranno raggiungere i 100 km/h nel corso del fine settimana sulle isole maggiori e all’estremo Sud.

Entro l’inizio della prossima settimana queste forti correnti diverranno prevalentemente settentrionali e convoglieranno una massa d’aria molto fredda di origine artica verso le nostre regioni dove, di conseguenza, si attende un brusco crollo delle temperature e l’inizio di una fase pienamente invernale.

Le previsioni meteo per venerdì 5

Cielo molto nuvoloso o coperto al Centro-Nord e in Sardegna, con piogge sparse sull’isola, al Nord-Ovest, in Emilia, Veneto occidentale e Toscana; quota neve intorno a 1000 metri sulle Alpi centro-occidentali. Tra pomeriggio e sera precipitazioni in intensificazione e in estensione al resto del Nord-Est, Umbria, Marche e Lazio. Al Sud e in Sicilia solo nubi sparse.

Temperature massime in calo al Centro-Nord, più marcato sulle regioni nord-occidentali e nelle aree alpine; possibili ancora punte di 20-22 gradi sulle regioni meridionali. Venti in rinforzo da sud.

Le previsioni meteo per l'Epifania (sabato 6)

Giornata dell’Epifania di maltempo diffuso, tranne al Nord-Ovest dove le precipitazioni si attenueranno entro la tarda mattinata. Piogge e rovesci nel resto d’Italia, con elevato rischio di temporali al Sud e in Sicilia, specie dal pomeriggio. Nevicate sulle Alpi centro-orientali con quota in calo al di sotto dei 1000 metri; neve anche sull’Appennino settentrionale.

Temperature massime in leggero rialzo al Nord-Ovest, in calo sulle Isole e in Calabria. Venti molto forti di Scirocco fra Ionio e basso Adriatico, ed entro sera Maestrale tempestoso in Sardegna e Sicilia; sempre in serata Bora in rinforzo sull’alto Adriatico. Mari fino a molto agitati intorno alle Isole e al Sud.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
Meteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
La fase perturbata continuerà nel weekend del 2 e 3 marzo: domenica è in arrivo una nuova intensa perturbazione. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Febbraio ore 14:18

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154