FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, nuovo peggioramento dal 10 dicembre: tornano piogge e neve abbondante

Una nuova perturbazione ha investito l'Italia, e tra venerdì e il weekend sarà responsabile di un'intensa ondata di maltempo: previste piogge intense, nevicate abbondanti e venti di tempesta
{icon.url}10 Dicembre 2021 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
10 Dicembre 2021 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Anche nella parte finale della settimana proseguirà la fase di maltempo invernale che sta coinvolgendo l’Italia in questa prima decade di dicembre. Dopo il passaggio della perturbazione numero 3 di novembre, la numero 4 ha già raggiunto le regioni più occidentali e nelle prossime 24-48 ore investirà più direttamente il Centro-Sud, causando una ennesima pesante ondata di maltempo: tra questa sera e le prime ore di domenica precipitazioni localmente abbondanti, venti fino a tempestosi, mari molto agitati o grossi e nevicate copiose in Appennino, fino a quote di bassa collina.

Il Nord sarà coinvolto marginalmente nella giornata odierna, con il ritorno di un po’ di neve fino a quote molto basse tra le regioni di Nord-Ovest e l’Emilia, mentre nel fine settimana è atteso un netto miglioramento.

Le previsioni meteo per venerdì 10 dicembre

Venerdì nuvole su tutta Italia. Deboli nevicate su Valle d’Aosta e Alpi occidentali, a tratti fino a quote molto basse o di pianura su entroterra ligure, Lombardia ed Emilia. Piogge su coste liguri, regioni tirreniche e Isole, in intensificazione tra sera e notte e in estensione alle restanti regioni peninsulari. Rischio di rovesci o temporali. Neve oltre 700-1000 metri sui rilievi del Centro, al di sopra di 1000-1300 m sull’Appennino meridionale.

Temperature massime in calo al Nord e in Toscana, in rialzo in Sardegna. Venti da moderati a forti da ovest o sudovest (Libeccio) su mari di ponente, Isole maggiori, al Sud e sul mar Ionio, con raffiche di burrasca. Mari: calmo o poco mosso l’alto Adriatico; mossi o molto mossi gli altri bacini, fino a molto agitati il mare e Canale di Sardegna.

Le previsioni meteo per sabato 11 dicembre

Sabato passaggio a tempo generalmente soleggiato al Nord; schiarite anche ampie dal pomeriggio su Toscana, Lazio e Sardegna, ma con precipitazioni residue al mattino sui settori interni e occidentali dell’isola (nevosi oltre 900-1000 m).

Nuvoloso o molto nuvoloso nel resto del Paese, con piogge diffuse e rovesci su regioni centrali adriatiche, Umbria, Puglia settentrionale, Campania, Calabria e Sicilia; rischio temporali sul basso Tirreno. Neve abbondante oltre 400-700 metri su Umbria orientale, Marche, Abruzzo e Molise. Sull’Appennino meridionale quota neve in calo la sera fin verso 700-1000 m.

Venti da moderati a forti, con raffiche di burrasca o tempesta. Mari: molto mossi o agitati, fino a molto agitati o grossi Tirreno meridionale, Mare di Sardegna, Canale delle Isole.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:45
Notizie
TendenzaTendenza meteo: tra venerdì 21 gennaio e sabato 22 torna l'inverno
Tendenza meteo: tra venerdì 21 gennaio e sabato 22 torna l'inverno
L’alta pressione tenderà a ritirarsi e una perturbazione in discesa dal Nord-Atlantico ci attraverserà da nord a sud. L'aria gelida che la segue riporterà l'inverno
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Gennaio ore 11:37

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154