FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, oggi sabato 17 settembre, ancora temporali

Una nuova perturbazione a carattere di fronte freddo dopo aver investito Lombardia e Nord-Est, a metà giornata interesserà il Centro. Forte vento e calo termico
{icon.url}17 Settembre 2022 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
17 Settembre 2022 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Italia nel mirino di violenti temporali e nubifragi: nelle prime ore di oggi, sabato 17 settembre, in particolare, massima attenzione al settore del basso Tirreno, fino alla Sicilia occidentale, dove si attarderanno gli ultimi effetti della rovinosa perturbazione n.4 (responsabile del disastro nelle Marche).

Contemporaneamente una nuova perturbazione a carattere di fronte freddo (la numero 5) dopo aver investito la Lombardia e le regioni di Nord-Est, a metà giornata interesserà le regioni centrali, prima di abbandonare la Penisola in serata. Tra le regioni coinvolte, ancora una volta le Marche, dove bisognerà fare i conti anche con l’innesco di una corrente di Bora tempestosa, con raffiche oltre i 90 km/h.

Oggi il vento spazzerà tutto il Paese, favorendo la propagazione della massa d’aria più fresca fino alle estreme regioni meridionali dove, entro la fine di domani, si interromperà il lungo periodo di caldo eccezionale. Per domani si conferma un netto e generale miglioramento, con passaggio a tempo soleggiato e clima insolitamente gradevole.

Le previsioni meteo per oggi, sabato 17 settembre

In mattinata piogge, temporali e locali nubifragi su Lombardia meridionale e sud-orientale, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Levante ligure e alta Toscana, in successiva propagazione al resto della Toscana, alle Marche e all’Umbria dove i fenomeni si attenueranno nella seconda parte del pomeriggio. In serata tendenza a rasserenamenti in quasi tutto il Centro-Nord. Al Sud ultimi rovesci e temporali a inizio giornata, in particolare su bassa Campania, Calabria tirrenica e nord della Sicilia, ma anche qui la tendenza è per un miglioramento, più evidente dal pomeriggio.

Temperature in diminuzione, ma con picchi ancora poco oltre i 30 gradi su Puglia meridionale e settori ionici. Venti in marcato rinforzo. Raffiche tempestose di Bora sull’alto Adriatico e nelle Marche; fino a 60-80 km/h nel resto del Paese: di Tramontana in Liguria, di Maestrale in Sardegna da ovest o di Libeccio al Sud; Föhn al Nord-Ovest. Mari mossi o molto mossi, localmente anche agitati.

Le previsioni meteo per domenica 18 settembre

Su tutto il Paese ritorno ad un tempo stabile e in prevalenza soleggiato. Da segnalare qualche residuo annuvolamento in mattinata all’estremo Sud, un aumento della nuvolosità all’estremo Nord-Est e qualche velatura sulla Sardegna.

Temperature: in sensibile calo le minime all’alba, massime in ulteriore generale diminuzione, con un clima ovunque decisamente più gradevole. Al Nord e su quasi tutte le regioni peninsulari, infatti, si farà fatica a raggiungere i 25 °C. Venti in attenuazione, generalmente deboli, salvo gli ultimi rinforzi di Maestrale su basso Adriatico e Ionio. Mari: ancora mossi i bacini meridionali, fino a molto mossi Adriatico meridionale e Ionio.

Notizie
TendenzaMeteo, da giovedì 30 marzo torna la primavera. Possibile cambio di scena in aprile
Meteo, da giovedì 30 marzo torna la primavera. Possibile cambio di scena in aprile
Nella seconda parte della settimana rialzo termico con temperature nuovamente sopra la media. Un peggioramento generale potrebbe profilarsi a partire da domenica 2 aprile
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 27 Marzo ore 16:40

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154