FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, Italia tra temporali e il ritorno del caldo africano: la tendenza la prima settimana di luglio

Il tempo resterà instabile nei primi giorni di luglio, ma da metà della prossima settimana è possibile il ritorno dell'Anticiclone Nord-Africano
30 Giugno 2023 - ore 11:29 Redatto da Redazione Meteo.it
30 Giugno 2023 - ore 11:29 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La prima parte della prossima settimana, la prima di luglio, sarà caratterizzata da condizioni di spiccata variabilità sull’Italia, in un contesto di atmosfera ancora instabile.

L’alta pressione, infatti, resterà un poco defilata, tra il vicino Atlantico e il Mediterraneo occidentale, mentre sul nostro Paese prevarrà un flusso di correnti occidentali, in seno alle quali si muoveranno rapidamente alcuni sistemi nuvolosi, che interesseranno più direttamente le regioni oltralpe.

Uno di questi è atteso lunedì 3, un altro martedì 4: entrambi i giorni vedranno il rischio abbastanza accentuato di rovesci e locali temporali sulle regioni del Centro-Nord, soprattutto le zone montuose, ma con il coinvolgimento anche della valle padana, della Liguria e delle coste adriatiche fino alle Marche. Andrà meglio al Sud e sulle Isole, con basso rischio di precipitazioni.

Mercoledì 5 l’instabilità, dunque la possibilità di acquazzoni, dovrebbe limitarsi alle ore pomeridiane e alle zone montuose, occasionalmente anche alle zone costiere del Golfo di Taranto.

Luglio al via sotto i temporali, ma da metà settimana torna il caldo: possibile nuova ondata di calore

La tendenza successiva vede, ad oggi, di nuovo un cambio della circolazione atmosferica in favore di una ripresa più decisa del dominio anticiclonico di matrice nord africana. A partire dal 6-7 luglio si profila infatti l’avvio di una fase meteorologica molto più stabile su tutta l’area mediterranea, che potrebbe accompagnarci per diversi giorni, insieme ad una intensificazione del caldo a partire dalle regioni del Sud e dalle Isole e una possibile nuova ondata di calore a cavallo tra fine prima decade di luglio e inizio seconda.

Staremo a vedere. Intanto, i primi giorni del mese si prospettano caldi, ma senza eccessi e con valori che non dovrebbero superare i 31-32 gradi. Fino a martedì, inoltre, insisterà un po’ di Maestrale tra la Sardegna e il Canale di Sicilia.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Meteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Colpo di coda invernale sull'Italia dove nella seconda parte di settimana si potrebbe vedere un graduale cambiamento. Ponte del 25 aprile incerto
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile ore 02:51

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154