FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, Inverno in pausa: da giovedì 25 clima mite, nebbia e smog

Al via una lunga fase stabile, con temperature eccezionalmente miti, ma anche il progressivo aumento di nebbia e smog in pianura: le previsioni meteo
25 Gennaio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
25 Gennaio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Sull’Italia si allunga una decisa area di alta pressione che sembra destinata a insistere da giovedì 25 fino alla parte finale del mese di gennaio, caratterizzando in modo forte le condizioni meteo sul nostro Paese. Ci attende quindi un periodo senza piogge o nevicate significative e, soprattutto, con un clima insolitamente mite, in cui le temperature faranno registrare valori ben al di sopra delle medie stagionali.

La massa d’aria tiepida subtropicale trascinata dall’alta pressione raggiungerà la sua massima espansione nella parte centrale di questa settimana e sul nostro Paese porterà lo zero termico oltre la quota di 3000 metri. Le condizioni di forte stabilità favoriranno anche la formazione nebbie in molte aree del centro-Nord, e dove ciò avverrà le temperature massime risulteranno più contenute rispetto alle zone soleggiate.

Purtroppo la forte stabilità e l’assenza di piogge o ventilazione importante, darà luogo ad un significativo peggioramento della qualità dell’aria in molte importanti città, specie al Nord.

Le previsioni meteo per giovedì 25

Al mattino nebbie, localmente anche fitte, su Pianura Padana, coste dell’Alto Adriatico e valli del Centro; in generale soleggiato altrove, con un po’ di nuvolosità solo all’estremo Nordest, Liguria e Toscana. Nel pomeriggio alternanza tra sole e momenti nuvolosi su Alpi Orientali, Toscana e Campania, in prevalenza sereno o poco nuvoloso altrove.

Temperature massime in ulteriore aumento e molto miti: valori oltre 10 gradi praticamente ovunque, con punte fino a 18-20 gradi nelle Isole. Ventilato di Maestrale su Isole e basso Adriatico; a tratti ventoso anche nelle zone alpine.

Le previsioni meteo per venerdì 26

Nelle prime ore del giorno nebbie diffuse e localmente anche fitte su Pianura Padana, coste dell’Alto Adriatico, valli del Centro e litorali di Toscana e Lazio, ma in dissolvimento nel corso del mattino; in prevalenza sereno altrove.

Tra pomeriggio e sera il transito della coda di una perturbazione darà luogo ad un modesto aumento della nuvolosità al Nord e parte del Centro, con delle velature. Nubi più consistenti solo sulle Alpi centrali e orientali, con deboli nevicate in serata nei settori si confine tra Lombardia e Alto Adige.

Temperature ancora oltre la media in gran parte del territorio, ma con le massime in calo al Nord-Ovest e nelle aree nebbiose. Venti deboli, con rinforzi di Maestrale in Sardegna.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, dal weekend del 24-25 febbraio aria più fredda: la tendenza
Meteo, dal weekend del 24-25 febbraio aria più fredda: la tendenza
Temperature in calo dopo l'estrema mitezza di questi giorni: i valori tornano nelle medie. Piogge in diverse regioni con fenomeni intensi. Le tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Febbraio ore 02:06

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154