FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, domenica 18 giugno di sole e caldo. Ondata di calore in arrivo

Fase più tranquilla grazie al graduale rinforzo dell’Anticiclone Africano ma anche più calda: la massa d'aria subtropicale darà il via alla prima ondata di caldo della stagione
17 Giugno 2023 - ore 12:42 Redatto da Redazione Meteo.it
17 Giugno 2023 - ore 12:42 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Dopo un lungo periodo caratterizzato da tempo instabile e perturbato, si profila una fase più tranquilla grazie al graduale rinforzo dell’alta pressione che, dopo alcuni mesi di sostanziale assenza, sembra intenzionata ad occupare stabilmente l’area del Mediterraneo centro-occidentale e parte dell’Europa centro-meridionale, compresa l’Italia. Si tratta dell’Anticiclone Nordafricano, accompagnato, come di consueto, da una massa d’aria molto calda di origine subtropicale che darà vita alla prima ondata di caldo della stagione estiva 2023, proprio in prossimità del solstizio d’estate (che sarà esattamente mercoledì 21 alle ore 16.57).

Gli effetti dell’anticiclone si faranno più evidenti durante la prossima settimana, con temperature fino a 35 gradi e localmente oltre al Centro-Sud a partire da mercoledì; non si escludono picchi vicini ai 40 gradi soprattutto in Sardegna. Con i dati attuali non è ancora possibile stabilire esattamente la durata dell’ondata di caldo, ma sembra molto probabile che la fase più acuta si possa protrarre almeno fino a venerdì o sabato prossimi.

Dato che l’alta pressione punterà più decisamente verso le regioni centro-meridionali, il Nord, restando un po’ più ai margini, verrà lambito dalle correnti instabili in transito sui paesi oltralpe con conseguente innesco di temporali di calore soprattutto lungo l’arco alpino. E così, questo drastico cambio della circolazione atmosferica ci farà passare da condizioni dinamiche primaverili con temperature a tratti sotto la media ad una situazione pienamente estiva nella sua versione più “cattiva”.

Previsioni meteo per domenica 18 giugno

Tempo in prevalenza stabile e soleggiato, salvo il transito di qualche velatura al Centro-Nord e in Sardegna e qualche annuvolamento in più al Nord-Ovest. Fra pomeriggio e sera nubi in aumento sull’arco alpino, con possibile sviluppo di locali rovesci o temporali sulle Alpi centro-occidentali; non si esclude un parziale coinvolgimento anche della vicina pianura piemontese.

Temperature in generale aumento, con picchi massimi leggermente oltre i 30 gradi al Nord, sulle regioni tirreniche e sulle Isole. Venti in prevalente deboli, a parte dei rinforzi di Maestrale intorno alla Puglia, di Scirocco sulla Sardegna.

Previsioni meteo per lunedì 19 giugno

Al mattino cielo in generale poco nuvoloso o velato e annuvolamenti più estesi al Nord-Ovest. Nel pomeriggio e in serata sviluppo di isolati rovesci o temporali lungo l’arco alpino, in parziale estensione verso la pianura piemontese; nel resto d’Italia prevalenza di tempo soleggiato con solo delle modeste nuvole passeggere, più compatte in estese in Sardegna e lungo l’Appennino.

Caldo in aumento, con punte massime fino a 32-33 gradi e localmente oltre in Sardegna per via dei venti di Scirocco in leggero rinforzo intorno all’Isola.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, tra il 20 e il 21 giugno punte oltre i 40 gradi: ecco dove
Meteo, tra il 20 e il 21 giugno punte oltre i 40 gradi: ecco dove
Apice dell'ondata di caldo verso metà settimana: Sud, Sicilia e Sardegna roventi. Per il Nord tornano i temporali da venerdì. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Giugno ore 05:47

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154