FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, domenica 13 dicembre ultimi effetti della perturbazione n.5

Si volta pagina: al via una nuova fase di generale calma meteorologica e temperature oltre la norma
{icon.url}12 Dicembre 2020 - ore 12:30 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
12 Dicembre 2020 - ore 12:30 Redatto da Redazione Meteo.it

Dopo una prima parte di dicembre tra le più turbolente e perturbate degli ultimi anni, segnata da nubifragi, alluvioni, venti di burrasca, mareggiate e accumuli di neve eccezionali sulle nostre Alpi, la musica sta per cambiare: domenica 13 dicembre ultimi effetti della perturbazione numero 5 tra il medio Adriatico e l’estremo Sud e poi via ad una nuova fase di generale calma meteorologica.

Seppure ancora con qualche elemento di incertezza, il quadro evolutivo della prossima settimana, almeno fino a venerdì 18, mostra uno scenario improntato alla stabilità atmosferica, in un contesto climatico più mite, con temperature di nuovo oltre la norma. Giusto tra martedì e mercoledì è atteso il passaggio di una debolissima perturbazione, ma con effetti decisamente scarsi in termini di fenomeni e limitati ad alcuni settori del Nord e della Toscana. Nel frattempo, torneranno protagoniste le nebbie in Pianura Padana dove, lo scarso rimescolamento dell’aria nei bassi strati, col passare dei giorni favorirà l’aumento dei livelli di inquinamento, specie in corrispondenza delle grandi città.

Previsioni meteo per domenica 13 dicembre

Al Nord, su Toscana, Umbria e Lazio tempo splendido, con prevalenza di cieli sereni, salvo la presenza di nebbie al mattino sulla val padana, in successivo diradamento. Schiarite anche su Campania e Sardegna, specie nei settori tirrenici, e nel sud della Sicilia. Nuvolosità variabile altrove, con residue precipitazioni su Molise, Puglia, Calabria ionica e meridionale, nord ed ovest della Sicilia. Temperature minime in calo al Nord e sulla Toscana, con probabili gelate all’alba anche in pianura. Massime in lieve flessione sul medio e basso Adriatico, in leggero rialzo altrove. Venti da moderati a tesi di Tramontana su mari e regioni centro-meridionali. Mari mossi o molto mossi, fino ad agitati il mare di Sardegna e i Canali delle Isole.

Previsioni meteo per lunedì 14 dicembre

Su tutte le regioni tempo in prevalenza soleggiato, con cielo sereno o poco nuvoloso, salvo una residua nuvolosità su Puglia, Basilicata, bassa Calabria e nord della Sicilia. Nella seconda parte della giornata nubi ad alta quota in transito al Nord e sulla Sardegna, più dense a fine giornata. Al mattino presenza di nebbie in Pianura Padana, a tratti anche fitte, localmente persistenti di pomeriggio lungo il corso del Po. Temperature minime all’alba intorno o poco sotto lo zero al Centro-Nord, con probabili gelate. Massime in lieve aumento al Centro-Sud, con valori prossimi alla norma. Venti moderati o tesi di Tramontana al Sud e sulla Sicilia dove i mari resteranno mossi o molto mossi.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 18:38
Notizie
TendenzaMeteo, caldo e temporali anche dopo il weekend del 24-25 luglio
Meteo, caldo e temporali anche dopo il weekend del 24-25 luglio
L'anticiclone africano dominerà la scena meteo al Centro-Sud anche nei prossimi giorni, mentre il Nord dovrà fare ancora i conti con i temporali
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Luglio ore 21:44

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154