FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, inizio dicembre con piogge e aria artica

La perturbazione 1 sta transitando sull'Italia con piogge soprattutto al Sud e in Sicilia. Nel fine settimana nuovo peggioramento seguito da correnti artiche
{icon.url}3 Dicembre 2021 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
3 Dicembre 2021 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Venerdì 3 dicembre ancora piogge e aria fredda: sono gli effetti della perturbazione (numero 1 del mese) attualmente in transito sull’Italia, con le piogge che si concentreranno soprattutto al Sud e sulla Sicilia, mentre al Nord, sulle centrali tirreniche e sulla Sardegna si andrà incontro a un miglioramento. Dopo una breve e parziale tregua attesa anche al Sud nella giornata di sabato, nel corso del fine settimana è atteso l’arrivo di un’altra perturbazione (la numero 2), accompagnata da correnti fredde di origine artica che, a partire da domenica, causeranno un nuovo e generalizzato calo delle temperature.

Le aree più direttamente coinvolte dalle precipitazioni, tra la fine di sabato e la giornata di domenica, saranno le regioni di Nord-Est e quelle centro-meridionali, con il ritorno della neve sulle zone alpine e sull’Appennino settentrionale a quote relativamente basse. La stessa perturbazione, poi, insisterà al Centro-Sud anche all’inizio della prossima settimana, con un po’ di neve fino a bassa quota questa volta sull’Appennino centrale.

Previsioni meteo per venerdì 3 dicembre

Torna il sole al Nord, salvo le ultime precipitazioni al mattino sull’Emilia Romagna, nevose in Appennino fin verso 600-700 m. Dal pomeriggio rasserena anche su Toscana, Umbria, alto Lazio e Sardegna. Cielo da nuvoloso a coperto sul resto d’Italia, con piogge più probabili e frequenti al Sud e sulla Sicilia, anche sotto forma di locali temporali. Precipitazioni deboli, intermittenti e sparse sulle regioni centrali adriatiche, nevose oltre 900-1200 metri, in esaurimento entro la sera e con tendenza a schiarite.

Temperature massime in temporaneo lieve rialzo al Nord, in calo nel resto del Paese, in particolare nelle Alpi e sulle regioni adriatiche. Ventoso al Centro-Sud e un po’ su tutti i mari, che risulteranno in generale mossi molto mossi, localmente anche agitati.

Previsioni meteo per sabato 4 dicembre

Nubi in aumento sin dal mattino al Nord, su Toscana e Sardegna, dal pomeriggio anche nel resto del Centro. Temporaneo miglioramento al Sud e sulla Sicilia dove si vedrà un po’ di sole. Nel corso della giornata qualche pioggia su Toscana, Lazio, Sardegna ed estremo Nord-Est, specialmente dalla sera. Nevicate lungo le Alpi di confine e in Valle d’Aosta anche sotto i 1000 m.

Temperature massime in diminuzione al Nord e sulla Toscana; in rialzo nelle regioni adriatiche e sulla Sardegna. Venti occidentali, da tesi a forti su mari di ponente, Calabria e Isole; soffieranno intensi da nord tra il Canale d’Otranto e lo Ionio. Mari mossi o molto mossi.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:47
Notizie
TendenzaMeteo, da lunedì 31 gennaio nuovo affondo di aria fredda, pioggia e neve
Meteo, da lunedì 31 gennaio nuovo affondo di aria fredda, pioggia e neve
Una nuova fase di maltempo coinvolgerà gran parte del Centro-Sud tra lunedì 31 gennaio e martedì 1 febbraio: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 29 Gennaio ore 00:19

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154