FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Torna la pioggia anche al Nord all'inizio della prossima settimana: la tendenza meteo dal 13 marzo

Lunedì l'Italia sarà investita da una perturbazione in grado di portare, finalmente, alcune precipitazioni anche al Nord. La tendenza meteo
10 Marzo 2023 - ore 12:09 Redatto da Redazione Meteo.it
10 Marzo 2023 - ore 12:09 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Gli ultimi aggiornamenti meteo confermano che all’inizio della prossima settimana l’Italia sarà raggiunta da una perturbazione, la numero 6 di marzo, che finalmente potrà portare un po’ di precipitazioni significative nelle regioni settentrionali in particolare tra la sera di lunedì e la notte successiva. I quantitativi previsti saranno naturalmente ben lontani, purtroppo, dal risolvere il grave problema della siccità.

La tendenza meteo

Lunedì 13 marzo nubi in aumento al Nord, con un cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso, tendente poi a diventare molto nuvoloso o coperto nella seconda parte della giornata. Dal pomeriggio isolate pioviggini saranno possibili sulla Liguria centro-orientale, in serata piogge sparse su gran parte del Nord-Ovest, localmente moderate, in estensione poi nella notte anche verso le regioni del Triveneto, con un coinvolgimento più marginale dell’Emilia Romagna. Sulle Alpi è attesa anche la neve: inizialmente nevicherà a quote molto alte, ben oltre i 2.000 metri, in calo nella notte fino a 1.500-1.600 metri.
Nelle regioni centrali osserveremo una nuvolosità variabile, medio-alta, in transito con un cielo parzialmente nuvoloso e a tratti nuvoloso. Il tempo sarà più soleggiato al Sud e nelle Isole maggiori, salvo il passaggio di sottili velature.

Le temperature caleranno nei valori minimi; le massime pomeridiane caleranno lievemente al Nord-Ovest, aumenteranno al Nord-Est, sulle regioni centrali adriatiche e al Sud. In generale i valori saranno nella norma o leggermente al di sopra. Venti fino a moderati da nord tra basso Adriatico, canale d’Otranto e Ionio, in graduale rinforzo da Sud intorno alla Sardegna e sui mari centro-settentrionali. Saranno un po’ mossi i mari del Sud, il Mare e il Canale di Sardegna, l’alto Tirreno e il mar Ligure.

Martedì 12 marzo la perturbazione porterà ancora un po’ di piogge al Nord-Est, sulle regioni centrali e sul settore del basso Tirreno tra Campania e Calabria. Sarà un sistema perturbato piuttosto veloce e dovrebbe abbandonare l’Italia nella giornata di mercoledì, quando una residua instabilità interesserà solo la Puglia meridionale e la Calabria.

Al momento sembra profilarsi un rialzo della pressione atmosferica per i giorni successivi: il ritorno dell’anticiclone riporterà probabilmente condizioni meteo stabili e tempo per lo più soleggiato in tutta Italia, con temperature che aumenteranno in modo graduale ma sensibile, riportandosi su valori ben al di sopra della media stagionale. Alla fine della settimana non sono escluse punte vicine ai 25 gradi in particolare al Centro-Sud e nelle Isole maggiori.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 04:06

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154