L'alta pressione inizia a cedere

Tra domani e l'Epifania aria fredda in arrivo dai Balcani. Calo termico soprattutto al Centro-Sud

| Redatto da Meteo.it

La vasta area di alta pressione posizionata sull’Europa centro-occidentale tenderà a indebolirsi lasciando transitare un debole sistema nuvoloso che non sarà comunque accompagnato da precipitazioni rilevanti. Successivamente, fra domani e lunedì, un nucleo di aria fredda diretto verso i Balcani riuscirà a lambire anche la nostra penisola determinando un rinforzo dei venti settentrionali e un conseguente calo termico, più marcato al Centro-Sud; durante questa fase non si escludono sporadiche precipitazioni sul medio Adriatico e sulle regioni meridionali, col ritorno di qualche fiocco di neve sull’Appennino. Dopo questa breve parentesi è probabile un nuovo rinforzo dell’alta pressione che riporterà condizioni di stabilità accompagnate da un rialzo termico, ma anche da possibili nebbie persistenti in pianura al Nord.

L'alta pressione inizia a cedere | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per oggi. Al Nord prevarranno le schiarite, in estensione nel pomeriggio verso l’alta Toscana e le Marche. Sulle regioni del Centro-Sud e sulle Isole nuvolosità variabile, a parte iniziali schiarite sul settore ionico. In giornata piogge occasionali su Gargano e coste del basso Lazio. Dalla sera possibilità di deboli e isolate precipitazioni sull’Alto Adige settentrionale e in prossimità dello Stretto di Messina. Temperature minime per lo più in rialzo, massime in aumento al Nord. Venti di Maestrale su Adriatico, Sud e Isole, fino tesi su Mare e Canale di Sardegna e Canale di Sicilia.

L'alta pressione inizia a cedere | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per domenica. Prevalenza di sole al Nord, regioni centrali tirreniche, Marche, Campania e Sardegna; qualche nebbia sulla val padana centrale. Nuvolosità variabile nelle altre regioni con locali precipitazioni su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia tirrenica; quota neve intorno a 900-1000 metri in Appennino. Temperature minime stazionarie o in lieve aumento; massime in leggero calo al Nord-Ovest, in Puglia e Basilicata, in leggero rialzo sul versante tirrenico della penisola. Venti intensi settentrionali al Centro-Sud. Mari molto mossi o agitati il medio-basso Adriatico, lo Ionio e il Mare e Canale di Sardegna; poco mossi o mossi gli altri bacini.

L'alta pressione inizia a cedere | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette