FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, dal 20 maggio nuova fase di forte maltempo: le previsioni

Intensa perturbazione a partire dalla Sardegna: rischio nubifragi. Caldo anomalo al Sud: oltre i 30°C. Le previsioni meteo del 20-21 maggio
20 Maggio 2024 - ore 10:00 Redatto da Meteo.it
20 Maggio 2024 - ore 10:00 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Al via un’altra settimana caratterizzata dall’assenza dell’alta pressione sul Mediterraneo e sull’Italia, alle prese con nuove perturbazioni e dunque con altre occasioni piovose, soprattutto sulle regioni settentrionali. Dopo il passaggio instabile di domenica al Centro-Sud, adesso ci attende la perturbazione n. 9 del mese, in risalita dal Mediterraneo sud-occidentale e sospinta verso il nostro Paese dalla circolazione di bassa pressione stazionaria tra il golfo di Biscaglia e la Francia. Dopo la Sardegna, la parte più attiva del fronte investirà le regioni del Centro-Nord tra la serata odierna e la giornata di martedì, con precipitazioni in qualche caso intense e abbondanti, sotto forma di nubifragi e con conseguenti probabili situazioni di criticità.

Il Sud Italia sarà coinvolto marginalmente, con piogge più sporadiche e di breve durata, mentre a far notizia sarà il caldo anomalo, con il termometro soprattutto oggi oltre i 30 gradi. Qui il ridimensionamento termico arriverà a metà settimana, grazie all’afflusso di aria più temperata atlantica sotto forma di intensi venti occidentali. Al Nord e su parte del Centro il tempo resterà molto instabile, favorevole ad altre piogge o temporali, con un clima più fresco e temperature anche al di sotto della media stagionale.

Le previsioni meteo per lunedì 20 maggio

Al Sud e in Sicilia tempo abbastanza soleggiato, salvo il passaggio di nuvolosità innocua a quote medio-alte. Sulla Sardegna cielo coperto con piogge e temporali sin dalla mattinata, localmente di forte intensità. Al Centro-Nord condizioni di maggiore variabilità, con spazi di sole inizialmente anche ampi, ma con i primi rovesci o temporali isolati tra Toscana, Emilia orientale e Romagna. Seguirà un generale peggioramento, con precipitazioni che, al più tardi in serata investiranno un po’ tutte le regioni centro-settentrionali. Attenzione, resta elevato il rischio di nubifragi.
Temperature: massime in calo in Sardegna, in crescita sul medio Tirreno e al Sud, con valori anche oltre i 30 gradi su regioni meridionali e Sicilia. Venti in prevalenza deboli, salvo rinforzi di Scirocco lungo la costa adriatica, sul basso Ionio e nel canale di Sicilia. Mari: mossi quelli intorno alle Isole maggiori.

Le previsioni meteo per martedì 21 maggio

Tempo inizialmente molto perturbato su regioni settentrionali, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo occidentale e alta Campania dove sono attese piogge anche intense, con rischio di temporali e nubifragi e conseguenti situazioni di criticità. Nel pomeriggio tendenza ad un generale miglioramento, con il maltempo che tenderà a concentrarsi nel Triveneto e le ultime piogge che interesseranno il nord del Piemonte e della Lombardia. Nel resto del Sud e sulla Sicilia tempo stabile e soleggiato, salvo nubi e locali piogge sulla Calabria tirrenica. Temperature: massime in calo quasi ovunque, ad eccezione del medio-basso Adriatico e del settore ionico. Venti da moderati a forti, tendenti a disporsi da ovest. Mari mossi, fino a molto mossi o agitati quelli di ponente.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 03:57

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154