Weekend di forte maltempo. Clima non freddo per la stagione

Sabato forti piogge su Piemonte e Ponente ligure, domenica temporali al Sud

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Simone Abelli

Giovedì e venerdì ancora nuvole sull’Italia, con qualche pioggia soprattutto al Nord e versante tirrenico, a causa delle umide correnti occidentali che continueranno a scorrere sulla nostra Penisola. Un peggioramento più deciso è atteso nel fine settimana, quando un’intensa perturbazione porterà piogge più diffuse e insistenti, dapprima nella giornata di sabato soprattutto al Nord-Ovest, regioni tirreniche e Isole Maggiori, tra la notte successiva e domenica più che altro al Sud e sul versante adriatico. L

Le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Weekend di forte maltempo. Clima non freddo per la stagione | NEWS METEO.IT

Foto Ansa

Durante il fine settimana si scaverà una profonda depressione sul Mediterraneo occidentale, in lento spostamento delle Baleari verso il basso Tirreno (la perturbazione n. 9 del mese). In questa situazione assisteremo di nuovo a un sensibile rinforzo dei venti meridionali (soprattutto Scirocco), che sarà seguito da una rotazione a nord-est nella giornata di domenica sul Centro-Nord e sulla Sardegna. In particolare, nella giornata di sabato saranno possibili precipitazioni abbondanti e insistenti al Nord-Ovest, ma in particolare su Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria centro-occidentale. Sulle Alpi occidentali sono attese abbondanti nevicate: potrebbe cadere anche più di un metro- un metro e mezzo di neve a quote oltre 1400-1600 metri. Precipitazioni più deboli e intermittenti sono attese anche sulla Lombardia, sul Trentino Alto Adige, alto Veneto e Friuli, con nevicate a quote elevate. Altre piogge o locali rovesci saranno possibili sulle coste della Toscana, sulle Isole e sui settori ionici. Tra la sera e la notte si avrà un sensibile peggioramento sul versante tirrenico e in gran parte del Sud: zone che saranno raggiunte da precipitazioni intense e anche sotto forma di temporale. Gli intensi venti di Scirocco che accompagneranno questa fase determineranno un aumento delle temperature in quasi tutte le nostre regioni. Per quanto riguarda i mari saranno agitati i bacini più occidentali, mossi o molto mossi i restanti mari. Nel corso della giornata di domenica la perturbazione sposterà il suo centro d’azione verso le regioni meridionali. Le piogge e i temporali più forti tenderanno a interessare quasi tutto il Sud e la Sicilia. Maltempo anche sulle regioni del medio Adriatico con piogge e locali rovesci. Precipitazioni più intermittenti saranno possibili anche sulla Sardegna, in Emilia Romagna, sul basso Veneto, bassa Lombardia e Piemonte. Il tempo risulterà in buona parte soleggiato solamente nel settore alpino orientale. Sarà una giornata particolarmente ventosa per venti di Scirocco sullo Ionio e sull’Adriatico, per venti settentrionali sui mari di Ponente. Si registrerà un aumento delle temperature su gran parte del Nord, esclusa l’Emilia Romagna, un calo invece sulle regioni del medio Adriatico, al Sud e sulle Isole. Nella prima parte della prossima settimana, in seguito all’allontanamento dell’intensa perturbazione, si instaureranno correnti mediamente occidentali che daranno luogo a una situazione di tempo variabile, con annuvolamenti alternati a schiarite ma con poche precipitazioni. Il mese di novembre si concluderà con un clima non particolarmente freddo per la stagione.

Weekend di forte maltempo. Clima non freddo per la stagione | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette