Venerdì forte maltempo: sabato ancora piogge al Centro-Nord

Abbondanti nevicate venerdì su Alpi e Nord-Ovest. Domenica si attenuano i fenomeni

| Redatto da Giovanni Dipierro e Anna Maria Girelli Consolaro

Mercoledì nuovo peggioramento del tempo per l’arrivo della perturbazione n. 11 di gennaio: al Nord-Ovest tornerà a cadere la neve, anche a quote di pianura, mentre piogge sparse interesseranno le regioni tirreniche e le Isole, con nevicate sulle zone montuose. Un’altra e più intensa ondata di maltempo poi investirà l’Italia nell’ultima parte della settimana. Alla fine di giovedì, infatti, un’altra perturbazione atlantica (la n. 12 di gennaio) porterà nuove nevicate localmente fino in pianura al Nord-Ovest

Venerdì forte maltempo: sabato ancora piogge al Centro-Nord | NEWS METEO.IT

Foto Ansa

Venerdì sono attese nevicate anche abbondanti su Alpi, Prealpi, Piemonte, entroterra ligure (localmente fino alle coste, specie al mattino, tra Genova e Savona), Lombardia centro-occidentale ed estremo ovest dell’Emilia. La neve sarà particolarmente abbondante a ridosso delle Alpi Marittime, tra il nord della Lombardia e il settore alpino e prealpino orientale. Nel resto del Nord si tratterà di piogge, più insistenti e intense sull’alto Veneto, sul Friuli Venezia Giulia e con possibili rovesci sulle coste liguri. In serata probabile trasformazione della neve in pioggia sulla pianura lombarda centro-occidentale. Al Centro-Sud e nelle Isole cielo da nuvoloso a coperto, con precipitazioni più probabili su Toscana, Umbria, Lazio e in Sardegna. Tra sera e notte rischio di rovesci o isolati temporali su Toscana, alto Lazio e Sardegna. Temperature prossime allo zero nelle aree interessate dalle nevicate, in generale rialzo nel resto d’Italia per effetto di intensi venti meridionali che soffieranno da moderati a forti un po’ in tutti i nostri mari al Centro-Sud e sull’alto Adriatico, dove in particolare soffierà lo Scirocco. Nel fine settimana l’evoluzione del tempo presenta ancora ampi margini di incertezza. Quella di sabato sarà ancora una giornata decisamente nuvolosa con qualche schiarita in più intorno al basso Ionio. Locali precipitazioni potranno ancora coinvolgere gran parte del Centro-Nord, eccetto il Piemonte occidentale e la Val d’Aosta, il nord della Campania e l’ovest delle Isole. Fenomeni anche moderati all’estremo Nord-Est e qualche rovescio nel basso Lazio e nell’ovest della Sardegna. La quota neve, grazie all’afflusso di più miti venti meridionali, tenderà a rialzare, anche sull’arco alpino, dove dovrebbe nevicare mediamente almeno oltre i 700-900 metri. Temperature minime in ulteriore rialzo, lievi aumenti anche nelle massime al Nord e al Sud. I venti meridionali soffieranno moderati al Centro-Sud e nelle Isole, fino a forti su Puglia meridionale e alto Ionio. Domenica non mancheranno le nuvole, ma nel complesso le precipitazioni saranno più scarse e potranno interessare in forma isolata il Nord-Est, le regioni tirreniche, l’ovest della Sardegna e la Puglia meridionale. Qualche rovescio in particolare nel nord della Sicilia. Temperature in lieve rialzo al Nord-Ovest, in lieve calo al Centro e nelle Isole. I venti soffieranno ancora da moderati a forti da sud-sudest sullo Ionio e in Puglia, altrove venti in attenuazione.

Venerdì forte maltempo: sabato ancora piogge al Centro-Nord | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette